Una rete di imprese per riparare auto elettriche

26 Aprile 2021

PORDENONE. Acquisire nuove competenze e prepararsi alle richieste del settore della riparazione dell’auto che si sta spingendo sempre di più verso il mondo dell’elettrico. È con questo obiettivo che è stata costituita “Rete di imprese Fvg”. Sono 13 le aziende del Pordenonese – prevalentemente officine specializzate nella riparazione dell’auto – che hanno formalizzato l’accordo grazie alla collaborazione di Comet, il Cluster della metalmeccanica del Friuli Venezia Giulia: il Consorzio Centro Pordenone Collaudi, R. M. di Redivo Mauro, B.D, di Barone Domenico & C., Battistetti Nicola & C., Marcassa Sergio, Fabbro Automeccanica di Fabbro Ermes e Natalino, G2 Service, Officina L’Autotreno di Marcuzzo Maurizio & C., Marzotto Christian, Gruppo 31, Tecnofficina di Ciganotto P. & Roman S., Tecnodiesel di Salamon Stefania & C. e lo Studio Dott. Ballardini Luciano.

Si tratta di un’aggregazione di imprese generata dalla comune volontà di evolversi con l’obiettivo di acquisire nuove competenze, in un settore, quello della riparazione dell’auto, che grazie alla diffusione del motore elettrico richiede conoscenze e professionalità specifiche, per sviluppare nuove opportunità di business. La nascita di “Rete di imprese Fvg” è il risultato di un complesso lavoro di squadra. Le 13 imprese infatti hanno trovato il supporto di figure specializzate che le hanno accompagnate lungo il percorso iniziato più di un anno fa: dal coordinamento nella fase propedeutica supportata da Comet – Cluster della Metalmeccanica Fvg – fino alla formalizzazione del contratto con il supporto del commercialista Franco Mariutti. Le aziende hanno anche beneficiato del sostegno della Regione Fvg attraverso appositi fondi dedicati alle aggregazioni di impresa.

“Da sempre Comet promuove attività di aggregazione e collaborazione tra aziende – spiega Saverio Maisto, direttore del Cluster friulano portavoce di un comparto composto da più di 3.800 imprese –, un sistema che agevola lo scambio di idee e permette alle aziende di unire le forze e di aumentare la propria competitività sul mercato. Dal 2015 abbiamo supportato la creazione di 42 aggregazioni e questa è la prima rete che vediamo nascere nel settore delle riparazioni auto, a conferma del fatto che la forza del gruppo è una scelta vincente in ogni ambito imprenditoriale e a qualsiasi livello”.

Commenta Natalino Fabbro, presidente di Rete di imprese Fvg: “Nel mercato dell’auto, l’elettrico avanza a grandi passi e possiamo immaginare che la richiesta di servizi di riparazione sarà imminente, perciò l’acquisizione delle competenze necessarie a rispondere prontamente alle future richieste del mercato in cui operiamo è una scelta imprescindibile che i miei colleghi e io abbiamo deciso di affrontare insieme. Oggi la nostra rete è composta da 13 attori, ma contiamo di coinvolgerne altrettanti entro la fine dell’anno, espandendo la partecipazione a colleghi delle vicine province di Udine e Treviso, così come ai nostri fornitori, per aumentare la nostra competitività sul mercato in termini di servizi e di costi. Il nostro ringraziamento va al team di Cluster Comet e allo Studio Dr. Mariutti Franco che ci hanno supportato con professionalità in questo percorso”.

www.clustercomet.it

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!