Quattroruote – settembre

2 Settembre 2011

Mensile dell’Editoriale Domus. Pagine: 372. Prezzo: 4,50 euro.

Tra i tantissimi argomenti del numero di settembre, da segnalare l’articolo riguardante il Codice della strada. È passato oltre un anno dalla grande riforma, ma molte delle novità del provvedimento sono rimaste sulla carta. Quattroruote ricorda i molti articoli varati dal Parlamento nell’agosto 2010 e tuttora inapplicati perchè le norme e i drecreti attuativi non sono stati mai emanati. Alcuni esempi: la possibilità di imparare a guidare già a 17 anni accompagnati da un adulto esperto; l’obbligo di esercitarsi alla guida anche in autostrada, sulle strade extraurbane e nelle ore notturne; i controlli antidroga sulla saliva; gli esami alla fine dei corsi di recupero dei punti patente e l’obbligo di sottoporsi a drugtest e alcoltest prima del rilascio della patente. Lettera morta sono rimaste del resto anche altre novità del Codice, come l’emissione di una nuova patente dopo il rinnovo, l’introduzione della targa personale non abbinata all’auto, la definizione delle modalità di collocamento degli autovelox e la diversa ripartizione dei proventi delle multe.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!