Motoraduno nazionale per tre giorni a Udine e dintorni

24 Giugno 2022

UDINE. Da oggi a domenica in piazza Primo Maggio prenderà il via la quarta edizione del motoraduno nazionale “Città di Udine”, il motoraduno nazionale più atteso della regione; appuntamento dedicato agli appassionati delle due ruote e non solo. Organizzato dallo storico Motoclub Morena mette in scena una tre-giorni dedicata alla scoperta del Friuli e dei suoi meravigliosi paesaggi, la storia, l’arte e l’enogastronomia. L’evento è aperto a tutte le tipologie di moto, ai tesserati della Federazione motociclistica italiana, ma anche agli appassionati di ogni età, turisti, curiosi e cittadini.

Lorenzo Frasca (Foto Tancredi Cassina)

L’inaugurazione della manifestazione alla presenza delle autorità sarà alle 18 in Giardin Grande. Dalle 17 alle 20 ci sarà la prima accoglienza dei motociclisti e alle 19 la visita al centro storico della città (piazza Libertà, piazza San Giacomo, castello e via Mercatovecchio). In serata, sul palco della piazza, i concerti degli Smokin’Fingers (cover band grunge anni Novanta) e Final Stage (rockband e non solo).

Domani, dalle 9, sarà possibile iscriversi alla tappa friulana del giro turistico di circa 95 chilometri che, con partenza alle 11, toccherà le località di Buttrio, Manzano, Corno di Rosazzo, Cormons, Capriva, Manzano, San Giovanni al Natisone e Pozzuolo. Il moto-giro prevede diverse soste: la prima all’azienda Conte d’Attimis Maniago, la seconda nel Collio Goriziano con visita guidata all’azienda Villa Russiz, la terza tra i vini e i vigneti del Castello di Spessa, la quarta all’abbazia di Rosazzo e l’ultima allo storico circuito Terenzano Speedway. Alle 15 ci sarà una prova di abilità in Vespa, alle 18 la diretta streaming con il Fogolâr Furlan Nevada – Utah – Arizona e a seguire doppio concerto: alle 20 Zero Six (rockband e non solo) e alle 21.30 Seven Eleven (U2 tribute band).

Domenica, dalle 8.30 alle 11.30, saranno aperte le iscrizioni al trofeo turistico regionale Fmi. Alle 11 partirà il moto-giro in omaggio alla città in cui tutti gli iscritti parteciperanno a una vera e propria parata di circa 15 chilometri per le vie del centro storico. I mototuristi partiranno da Giardin Grande e percorreranno viale della Vittoria, piazzale Osoppo, viale San Daniele, piazzale Paolo Diacono, viale Gio Barra Bassi, viale del Ledra, piazzale XXVI Luglio, viale Giuseppe Duodo, piazzale Cella, via Graziadio Isaia Ascoli, via Pozzuolo fino al parco di Sant’Osvaldo dove – grazie all’ospitalità del consiglio di quartiere “San Paolo – Sant’Osvaldo” – potranno vedere uno spazio verde ricco di memoria e trasformazione: visitare il padiglione 9 (corridoi, stanze e celle di contenzione dell’ex ospedale psichiatrico), percorrere alcune tappe del “Percorso Botanico” progetto realizzato dal Dipartimento di Salute Mentale insieme alle cooperative sociali e al Gruppo Parco, ammirare alberi secolari e conoscere le attività che da oltre 20 anni animano l’area. La passeggiata si concluderà al chiosco per un momento conviviale.

Dopo la “tappa” di San Paolo-Sant’Osvaldo i motociclisti rientreranno in Primo Maggio passando per via Agrigento, via Lumignacco, piazzale Gio Batta Cella, via delle Ferriere, viale Europa Unita, piazzale Gabriele D’Annunzio, viale XXIII Marzo, viale Trieste, piazzale Guglielmo Oberdan, via Pracchiuso e Largo delle Grazie. Alle 12.30, infine, ci saranno le premiazioni del 4° motoraduno nazionale “Città di Udine”. Per chiudere in bellezza alle 14 concerto Dalyrium Bay (power folk) e a seguire Living Dolls (rock band). La manifestazione si concluderà alle 20.

Nel week-end piazza Primo Maggio sarà animata da alcuni street food con prodotti tipici friulani, bancarelle di abbigliamento motociclistico, esposizioni di moto d’epoca, dragster, Vespe, cinquantini e moto custom. Nell’area esibizioni alle pendici del Castello ci saranno dimostrazioni di pit bike (con l’esclusiva presenza del giovane motociclista Lorenzo Frasca, campione italiano 2021 Aprilia 250 Sport Production) e, infine, durante tutto il corso della manifestazione verrà organizzata una raccolta fondi per la Fondazione Progettoautismo Fvg onlus, nuova partnership a supporto del sociale e delle realtà del territorio.

www.motoclubmorena.it

Condividi questo articolo!