L’elettrico, il Motorsport e la nautica Incontri a Trieste

16 Luglio 2022

TRIESTE. Dimenticate i rombi dei motori, lo ’sgaso‘ dei tubi, le nuvole di fumo tutt’intorno. Anche nel mondo del motorsport la transizione ecologica è ormai in atto, con il passaggio dai motori termici a quelli elettrici, sia in ambito terrestre che nautico. Se ne discuterà nel corso di un breve ciclo d’incontri a ingresso libero dal titolo “Motorsport Valley Trieste”, organizzati come eventi collaterali allo Slalom Automobilistico Trieste del 23 e 24 luglio, occasione in cui la città ospiterà appassionati di corse e motori da tutta Italia e dagli stati vicini.

Matthias Lodi

L’iniziativa, che punta a far conoscere l’importanza della transizione ecologica non solo nel mondo della mobilità urbana, ma anche in quello sportivo e nautico, rientra nel progetto “Non scaldiamoci troppo”, ideato dall’Associazione Studio Giallo, finanziato dalla Regione Fvg attraverso il bando Ripartenza Cultura-Sport e che prevede molte altre iniziative. E’ realizzata in collaborazione con Aci Sport. Oltre a risolvere tutti i dubbi sui costi e i metodi di ricarica dei veicoli elettrici, gli incontri si propongono di illustrare i vantaggi intrinseci di questa nuova tecnologia, non solo dal punto di vista della sostenibilità, ecologica ed economica, ma anche dal punto di vista della guida, più continua e fluida.

Corrado Ughetti

Si partirà dunque lunedì 18 luglio alle 18, nell’aula Z dell’edificio centrale dell’Università di Trieste, con l’incontro “Il futuro della mobilità e del motorsport”, cui parteciperanno due campioni dell’automobilismo, Corrado Ughetti e Matthias Lodi, e Lisa Salaris e Lorenzo Elia, rappresentanti dell’UniTs Racing Team, la scuderia triestina della Formula Sae, la competizione universitaria internazionale dedicata ad auto elettriche. L’incontro esplorerà il tema della transizione nel motorsport, cercando di configurare futuri scenari di mobilità e sarà moderato, come gli altri, da Abel Gambini, nominato dalla Commissione europea ambasciatore per il patto climatico e vice presidente di Ems – Energia e mobilità sostenibile.

Nel corso dell’appuntamento verranno presentate la formula Sae, la formula E e le altre discipline sportive legate ai motori elettrici. Con Ughetti, che conta 99 podi in carriera nel rally e attualmente è dirigente Aci sport, e con Lodi, pluricampione europeo che nel suo palmares può annoverare anche diversi titoli italiani, si parlerà anche del mestiere di due piloti e della “drive experience”, per comprendere come cambia con l’utilizzo dei motori elettrici.

Abel Gambini

Si proseguirà sabato 23 luglio alle 19, in Stazione Rogers, con l’incontro “Aperitivo e motori, passato e futuro del motorspot”. In questa conferenza-aperitivo si discuterà di ciò che fu e ciò che sarà, con un tuffo nel passato della competizione automobilistica e motociclistica Trieste-Opicina, nata nel 1911, e una proiezione nel futuro del motorsport, immaginandone i possibili scenari anche nell’ottica della transizione elettrica. Parteciperanno Fulvio Bacchelli, vera e propria leggenda dell’automobilismo, il pilota di rally Giampaolo Corrao, Corrado Ughetti e Matthias Lodi.

Infine è in programma un ultimo incontro, di cui sarà presto annunciata data e luogo di svolgimento, che sarà dedicato alla nautica: con il titolo “Motori e mare: la E1 series” si discuterà del primo campionato di motonautica elettrica, insieme all’’Audace Sailing Team, la squadra sportiva e di ricerca dell’Università di Trieste che progetta barche a vela con metodi sostenibili ed efficienti, e a professionisti del settore.

Condividi questo articolo!