L’Aci e la sicurezza

4 Aprile 2012

L’auto in questi anni è diventata più sicura. Ma, riflettiamo un momento, i guidatori lo sono molto meno. Da un lato le tecnologie di controllo e allerta possono far pensare che la soglia di attenzione può essere abbassata. Dall’altro, per chi sta al volante ci sono più distrazioni: cellulare, navigatore, comandi spesso ridondanti e complicati. Sono queste considerazioni alla base di un incontro organizzato a Roma dall’Aci, dal titolo significativo: La sicurezza non è un optional. L’Automobile Club d’Italia si è dato un obiettivo: chiedere auto più sicure, ma anche educare. E già che c’è, sollecitare strade migliori, con protezioni meno pericolose per l’auto. Perché, è stato sottolineato durante il convegno, il mondo delle vetture e il mondo delle strade non si parlano.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!