La Carraro Concessionaria apre anche a Pordenone

14 Giugno 2022

La famiglia Carraro, al centro il fondatore Francesco, con i figli Giovanni e Ruggero

PORDENONE. Si rafforza la presenza della Carraro Concessionaria in Fvg. Dopo la filiale, aperta alcuni anni fa a Pradamano, ora è la volta della sede di Pordenone, inaugurata alla presenza delle autorità in viale Venezia, arteria centrale e frequentata. Oltre all’assessore comunale all’urbanistica e viabilità, Cristina Amirante, sono intervenuti il presidente di Subaru Italia Kunichika Koshimizu e il responsabile after sales di Mercedes Benz Italia Maurizio Calugi. Prima del taglio del nastro, i locali hanno ricevuto la benedizione del parroco don Marino Rossi.

“Abbiamo investito 4 milioni di euro per avviare i due immobili che saranno destinati ad accogliere i marchi di cui siamo mandatari, ovvero Mercedes-Benz Trucks, Fuso e Subaru, oltre al nostro nuovo marchio dell’usato, il multi-brand Carraro Cars&Trucks che offrirà una ricca scelta di vetture oltre che di veicoli commerciali e trucks. Nell’ambito dell’intervento – hanno spiegato Ruggero e Giovanni che, con il padre Francesco, conducono l’azienda di famiglia – abbiamo anche realizzato una pista ciclo pedonale nell’area pubblica esterna”.

Carraro è una delle più grandi realtà nel settore automobilistico, con oltre 250 dipendenti impiegati nelle 8 sedi presenti nelle province di Belluno, Treviso, Venezia e Udine. Un’azienda che pone grande attenzione ai servizi post-vendita, scelta che le ha permesso in quasi 50 anni di attività di creare una forte fidelizzazione nella clientela.

La consegna dei primi mezzi ai rappresentanti della ditta Autotrasporti Toffolo

I due immobili, complessivamente di circa 17 mila metri quadri, sono stati riqualificati, oltre che esteriormente, anche con l’installazione di pannelli fotovoltaici che produrranno una potenza di circa 20 kilowatt e, secondo la filosofia ‘sostenibile’ che caratterizza da tempo gli investimenti della Carraro Concessionaria, di 3 colonnine di ricarica, 4 all’interno e 2 all’esterno. Grazie all’intervento di riqualificazione sono stati sistemati anche i locali interrati dell’immobile commerciale dove saranno stoccati i mezzi al riparo dalla grandine.

“Ringrazio la famiglia Carraro per aver voluto aggiungere un ulteriore tassello nei servizi alla logistica che rendono vivace il nostro territorio e ancor più – ha sottolineato l’assessore Amirante – per aver deciso di intervenire sul recupero di immobili esistenti, con una scelta di rigenerazione urbanistica assolutamente da elogiare”.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!