In arrivo la nuova Clio

5 Luglio 2012

Lanciata nel 1990, la Renault Clio – dopo 11,5 milioni di unità vendute in oltre 115 Paesi – approda alla quarta generazione, che dovrebbe essere commercializzata entro la fine dell’anno. La Clio è la prima auto di serie a esprimere appieno il nuovo design Renault, realizzato sotto la direzione di Laurens van den Acker. Sulla scia della concept-car DeZir, si distingue infatti per un frontale valorizzato dalla grande losanga cromata posta in posizione verticale sullo sfondo nero lucido della calandra. I gruppi ottici e le luci diurne a LED rafforzano l’espressività della parte anteriore. Proposta solo in versione 5 porte, Clio si distingue per un design sportivo, grazie alla soluzione tecnico-stilistica delle maniglie delle portiere posteriori poste nel montante. Rispetto al precedente modello, sono evidenti l’altezza dal suolo ribassata, le carreggiate più larghe, le ruote spostate verso l’esterno e la riduzione della spalla dei pneumatici.

L’abitacolo completa con coerenza il design esterno. Design della plancia a forma di ala d’aereo, diversità delle tinte proposte, comfort dei sedili, dettagli cromati e nero brillante consentono di associare modernità e benessere. Fin dalla progettazione, la nuova Clio è stata immaginata per consentire personalizzazioni interne ed esterne. Dal lancio del modello, le possibilità di personalizzazione esterna riguardano le mascherine dei retrovisori, i profili della calandra, del portellone del bagaliaio, delle protezioni inferiori delle porte, le tinte dei cerchi e gli stripping da tetto. All’interno, tutto è personalizzabile: plancia, pannelli delle portiere, cover del volante, sellerie, cornice del cambio e delle bocchette di ventilazione. Il cliente, combinando le diverse personalizzazioni, ha la possibilità di creare un’auto più vicina al suo stile: Trendy, Elegant o Sport.

Ci sono anche diverse innovazioni, tra cui Renault R-Link. Non va dimenticato che Renault è stata la prima a proporre un comando radio al volante (1982 – R11 Electronic) e un navigatore (1994 – Safrane), artefice della democratizzazione dell’Easy Access System II, la card per l’avviamento senza chiave (2001), del display ad alta risoluzione e del GPS (Carminat TomTom a 490 euro – 2009 – Clio), nonché del lancio del navigatore integrato TomTom LIVE su Clio. Disponibile in opzione, R-Link fa da ponte tra il mondo dell’auto e quello di Internet, offrendo al cliente i seguenti vantaggi: grande touch screen da 7 pollici (18 cm) di diagonale, comando vocale intuitivo, comandi al volante e, in anteprima sul mercato, home page personalizzabile per il cliente, che consente di gestire le funzioni essenziali con grande semplicità e sicurezza, senza distogliere lo sguardo dalla strada; navigatore TomTom, con i servizi Live, che fornisce la migliore informazione del mercato sul traffico in tempo reale, ottimizzando i tempi di percorrenza e i consumi; connettività al veicolo, che consente di accedere ad una funzione di eco-guida avanzata, Driving eco2 capace di valutare lo stile di guida del conducente e fornire consigli tesi a ridurre i consumi; R-Link Store, prima App automobilistica che consente all’utente di consultare o scaricare con semplicità una ricca proposta di applicazioni, collegandosi allo spazio cliente MyRenault dalla sua auto o da qualunque altra postazione. Oltre ai servizi Live TomTom, all’applicazione Coyote con alert per zone di pericolo (nei Paesi in cui tali proposte sono disponibili), l’utente potrà consultare, ad esempio, la sua casella di posta elettronica, informazioni di ogni genere, gestire l’agenda, trovare un parcheggio, la stazione di servizio più vicina o twittare. Tra le applicazioni di R-Link, R-Sound Effect propone una personalizzazione sonora, immergendo l’abitacolo di Nuova Clio in uno specifico ambiente sonoro.

Renault propone anche il sistema Smart Nav. Integrato nella parte centrale della plancia, dall’utilizzo intuitivo con il suo schermo digitale da 7 pollici (18cm), include la radio e la tecnologia Bluetooth, per ascoltare la propria musica in streaming audio o telefonare in vivavoce. È anche possibile collegare i propri dispositivi portatili attraverso una presa Usb e jack. Smart Nav propone la navigazione Nav N Go con visualizzazione in 2D e 3D (Birdview). Su tutte le versioni, la nuova Clio avrà un intelligente impianto sonoro integrato negli altoparlanti delle porte anteriori. Battezzato Renault Bass Reflex, questo sistema è in grado di ricreare il volume e il comfort acustico di altoparlanti da salone da 30 litri, con basse frequenze meglio restituite e aumento della soglia di saturazione e di distorsione.

Per coniugare contenimento dei consumi e piacere di guida, Renault propone per la nuova generazione una gamma di motori benzina e diesel ampiamente rinnovata. I due nuovi motori benzina Energy TCe 90 e TCe 120 si distinguono per la riduzione dei consumi e delle emissioni di CO2, con un contestuale rafforzamento delle sensazioni di accelerazione e di ripresa. Per i diesel, le motorizzazioni Energy dCi di nuova generazione, profondamente migliorate, consentono a Nuova Clio di battere record di sobrietà, con un piacere di guida ottimizzato. L’Energy TCe 90 benzina è il primo 3 cilindri prodotto da Renault. Equipaggiato con Stop & Start è caratterizzato dalle performance di un motore aspirato da 1,4 litri, grazie al turbo a bassissima inerzia, con 90 cv e 135 Nm a 2.000 giri e il 90% della coppia disponibile fin da 1.650 giri. Consumo di 4,5 litri/100 km ed emissioni di 105 g CO2/km.

La nuova Clio propone anche un insieme di soluzioni coerenti, per aiutare il conducente a ridurre i consumi e le emissioni di CO2: pulsante ECO2, che consente al conducente di scegliere il tipo di guida, con la modalità ECO che permette di ridurre i consumi fino al 10%; indicatori di cambiamento dei rapporti (GCI – Gear Changes Indicator) e di stile di guida (verde, giallo, arancio) sulla plancia; l’applicazione Driving eco2, integrata nel sistema R-Link, fornisce informazioni complete che aiutano il conducente ad analizzare la sua guida, adottando, di conseguenza, misure correttive tese a ridurre consumi ed emissioni di CO2.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!