Il raduno delle Fiat 500 si conclude partendo da Trieste

25 Luglio 2015

Ci sarà anche una sosta in una storica distilleria del territorio durante l’ultima tappa di Fiat 500 alla conquista del Friuli, il tour della regione a bordo del mitico Cinquino: iniziato nell’agosto del 2010 a Valvasone, dopo 5 tappe annuali che hanno visto 400 utilitarie percorrere oltre mille chilometri, concluderà il suo cammino l’1 e 2 agosto partendo da Trieste e, passando per le terre ora venete ma facenti parte del Friuli storico, tornerà al suo punto di avvio, il Comune valvasonese che nel frattempo si è fuso con quello vicino di Arzene.

Proprio prima del traguardo finale, il 2 agosto la carovana di partecipanti visiterà la distilleria Pagura a Castions di Zoppola, attiva da più di cento anni e impegnata in un cammino di valorizzazione dei sapori e delle qualità della grappa tipica friulana. “La sosta dai Pagura è il perfetto esempio di quello che è stato il nostro viaggio – ha spiegato Sara Cocetta a capo del comitato organizzatore – il quale ci ha permesso di conoscere bellezze paesaggistiche, culturali e gastronomiche del Friuli Venezia Giulia. Le iscrizioni sono ancora aperte e ci attendiamo presenze da tutto il Nordest”.

Dopo la pretappa triestina del 1° agosto, comprendente anche la salita al colle di San Giusto, il clou della manifestazione si avrà il 2 agosto (iscrizioni aperte chiamando il 347 3212850). Alle 10 partenza dalla piazza di Rivignano Teor nel cuore della pianura friulana e della zona delle risorgive, con gli equipaggi accolti dallo staff organizzatore capitanato da Daniel Maniero delegato della Pro Loco Valvasone al progetto. Da lì la carovana scenderà verso sud per varcare il Tagliamento e arrivare a Fossalta, attualmente in provincia di Venezia ma facente parte del Friuli storico ai tempi del governo dei Patriarchi. Qui la prima sosta rinfresco nel parcheggio del noto negozio Bidon Fashion, che sostiene la manifestazione insieme al Caffè B38 curatore del ristoro. Dopo la ripartenza e il rientro nei confini del Friuli Venezia Giulia, la sosta per il pranzo a Villotta di Chions nel ristorante Adriatico.

Nel pomeriggio proseguirà il viaggio alla scoperta del territorio e dei suoi prodotti tipici con la sfilata per San Vito al Tagliamento e la sosta alle 15 nella Distilleria Pagura a Castions di Zoppola, prima di arrivare a Valvasone Arzene. Qui nel parco La Fiorita nel centro arzenese alle 17 si terranno le premiazioni di tappa e finali, con la consegna da parte della giuria guidata dal consigliere regionale Elio De Anna, del Supertrofeo “Fiat 500 alla conquista del Friuli” proclamando così i migliori equipaggi dell’intera manifestazione.

Fiat 500 alla conquista del Friuli è promosso e organizzato dallo staff omonimo insieme alla Pro Valvasone e in collaborazione con Fondazione Crup, Provincia di Udine, Provincia di Pordenone, Provincia di Venezia, Comuni di Valvasone Arzene, Rivignano Teor, Fossalta di Portogruaro, Chions, San Vito al Tagliamento, Zoppola e loro uffici Iat, Pro Loco e associazioni. Sponsor e collaboratori preziosi sono Bidon Fashion, Caffè B38 Fossalta di Portogruaro, Distileria Pagura, Diamante Luigi, risto-pizza sound pub Limousine, Instagramers Fvg, Panificio pasticceria Cocetta, fotografa Sara Corsini e tutti i volontari che rendono possibile la manifestazione.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!