Il plein air a Carrara

19 Dicembre 2011

Si preannuncia come la grande vetrina dedicata agli appassionati del turismo “plein air” e sono moltissimi gli appassionati che stanno programmando una visita a Tour.it, il Salone del turismo itinerante – in calendario a CarraraFiere dal 14 al 22 gennaio 2012 – che ha già riscosso l’adesione dei marchi più importanti facendo prevedere un incremento di presenze tanto sul fronte degli espositori quanto su quello dei visitatori per un evento che celebra la decima edizione. Tour.it (www.tourit.it ) si propone ancora in contemporanea con Mare Blu, la mostra mercato della piccola nautica e CarraraFiere prevede un incremento di espositori e visitatori rispetto al 2011, quando furono presenti complessivamente 44 marchi di veicoli ricreazionali italiani e stranieri i quali, sommati al settore degli accessori e delle case rappresentate, portarono a 180 il numero degli espositori, distribuiti su 20.000 mq, con oltre 25.000 visitatori provenienti da tutte le regioni italiane.

Il settore manifesta vitalità e molti espositori annunciano novità interessanti sia negli allestimenti dei mezzi sia nel vastissimo mondo delle tende, degli accessori e dei servizi, facendo prevedere un’edizione all’insegna dell’innovazione. Grazie alla collocazione geografica di CarraraFiere, facilmente raggiungibile e dotata di grandi parcheggi gratuiti per auto e camper, è garantito il richiamo per tanti appassionati che, con una visita a Tour.it possono programmare anche escursioni affascinanti su un territorio che offre grandi opportunità: dalle Alpi Apuane con le cave di marmo ai castelli della Lunigiana, dalle vicine città d’arte (Lucca, Pisa, Firenze) alla Versilia e alle Cinque Terre.

Il Salone del turismo itinerante si è sviluppato anche grazie alla collaborazione con le Associazioni che rappresentano sia gli operatori sia gli utenti e, proprio per queste sinergie, si è confermato nel tempo come manifestazione in grado di presentare le novità tecniche e commerciali unite a momenti di riflessione sul comparto e sulla cultura turistica che esprime. “L’Italia rappresenta il terzo mercato per i camper in Europa ed esporta circa la metà della sua produzione – dice Luigi Boschetti, presidente di Promocamp e storico operatore del settore – e, in attesa dei dati di fine anno, possiamo dire che, pur considerando le difficoltà generali, il comparto regge, dal punto di vista delle immatricolazioni anche se su livelli nettamente inferiori rispetto al passato, mentre emerge un incremento di trasferimenti dell’usato. Nel nostro Paese non sono previsti sostegni o agevolazioni per favorire questo tipo di turismo, che è certamente quello più ecologico e meglio sostenibile dal punto di vista ambientale, – sostiene il presidente di Promocamp – tuttavia i dati nazionali mostrano un incremento del +3% per il turismo all’aria aperta e del +1,9% per quello alberghiero. Significa che si ricercano nuove modalità per fare vacanza e in questa ottica camper, caravan e tende rappresentano un’opportunità interessante”.

Completa l’offerta di Tour.it la Rassegna del Turismo Enogastronomico, spazio riservato a sapori e produttori di nicchia con possibilità di degustare prodotti tipici provenienti da aree e regioni che attraggono turismo alla ricerca di esperienze sempre nuove. Anche nel 2012 i visitatori potranno partecipare a raduni organizzati dal Toscana Camper Club e dal Camper Club La Granda che hanno messo a punto un programma di escursioni e visite guidate sul territorio alla scoperta di nuove suggestioni. (tutte le info su www.tourit.it alla sezione raduni). In fiera si terranno convegni e incontri per informare e coinvolgere sia chi ha scelto da tempo la formula del turismo itinerante, sia quanti vogliono avvicinarsi a un mondo che offre il fascino della libertà e della scoperta restando a contatto con la natura.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!