Salone di Ginevra 2013

12 Febbraio 2013

RENAULT CAPTUR E SCENIC XMOD CROSS

Renault a Ginevra ha svelato Captur (Urban Crossover) e Scenic Xmod Cross. Inoltre ha reso noto che estenderà la disponibilità del tablet R-Link (finora presente soltanto su alcuni modelli) a tutta la gamma. Presenti anche il nuovissimo propulsore benzina Energy TCe 130, commercializzato da aprile sulle gamme Nuova Mégane, Nuova Scénic Xmod e Scénic e la Nuova Clio GT 120 Edc. Compatto (4,12 x 1,77 x 1,57) e dotato di grandi ruote (16 o 17 pollici), Captur è un urban crossover dalle forme morbide. Facilmente personalizzabile, sarà possibile scegliere per esempio: vernice in tinta bicolore; tinta dei cerchi; tipo di decorazione del cofano motore, del tetto o del portellone. La praticità è rappresentata da Easy Life, un vano chiuso accessibile dal sedile del conducente, dalla capacità di 11 litri, e dal pianale del bagagliaio amovibile, reversibile (moquette/plastica) e multi-posizione. Le sellerie Zip Collection sono sfoderabili e lavabili in lavatrice. Il divano posteriore è scorrevole. Sono previsti due motori benzina (Energy TCe 90 e TCe 120 EDC²) e altrettanti diesel (Energy dCi 90 e dCi 90 EDC2). XMod Cross è il nuovo crossover che completa la gamma Scenic. E’ il primo modello della gamma Renault a beneficiare del nuovo dispositivo Extended Grip, il controllo della trazione che rappresenta un’evoluzione dell’anti-pattinamento e consente all’auto di aderire alla strada con tranquillità in condizioni di guida difficili (neve, fango, sabbia).

 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

MITSUBISHI SPACE STAR E DUE CONCEPT

Mitsubishi mostra due concept (GR-HEV e CA-MiEV) e la rinata Space Star. La prima proposta applica le componenti elettriche a una vettura ancora più grande e robusta, adatta per il lavoro e le esigenze di tutti i mercati, unendo un motore diesel pulito a un motore elettrico. Robusto, accattivante e con grandi possibilità di utilizzo, questo concept 4WD Sport Utility è stato sviluppato con l’ambizioso obiettivo di ridurre le emissioni CO2 al di sotto di 149 g/km. Nel caso di CA-MiEV, grazie al feedback dei clienti i-MiEV e ad un continuo sviluppo nella tecnologia delle batterie e del motore elettrico, Mitsubishi ora porta l’EV puro oltre il contesto urbano con una generazione innovativa di EV compatti. Questo Concept si affida ai sistemi EV, alle batterie ad alta densità e leggere, all’elevata aerodinamicità, per offrire un’autonomia di 300 km circa.

La nuova Space Star rappresenta il nuovo progetto globale di Mitsubishi nel segmento auto di piccole dimensioni ed è il primo prodotto a essere sviluppato con l’innovativa piattaforma “Global Small”. Piccola (3710 mm), leggera (da 845 kg), aerodinamica (Cd: 0,27), efficiente (4 l/100km), ecologica (92 g/km) e briosa (0-100 km/h in 13,6 secondi), si presenta al tempo stesso spaziosa, comoda (per 5 occupanti) e agile (diametro di sterzata di appena 4,6 m nonostante 1665 mm di larghezza). In Europa verrà offerta con una nuova generazione di motori a benzina a tre cilindri leggeri e compatti, disponibili con cilindrate da 1 o 1,2 litri.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

FIAT 500L TREKKING

Fiat si presenta con tre anteprime: 500L Trekking, 500 GQ e Panda 4×4 bicolore. Inoltre, sullo stand sono esposti alcuni modelli già affermati come 500S, Punto 2013 con Pack Sporting, Freemont Lounge AWD e Sedici con il nuovo Kit Nitro. La GQ è una serie speciale nata dalla collaborazione con Gentlemen’s Quarterly, il magazine maschile edito da Condé Nast. Commercializzata il prossimo giugno, si farà notare per la raffinata livrea bicolore grigio opaco/nero carbonio. Destinata sicuramente a un pubblico più vasto, la Trekking si presenta con la stessa filosofia che ha ispirato la omonima versione di Panda, cioè un off-road non impegnativo con l’impiego della tecnologia Traction+, il sistema di controllo della trazione che incrementa la motricità del veicolo su terreni a scarsa aderenza, garantendo sempre il disimpegno in partenza. Sarà in vendita da giugno.

Il look farà la sua parte. Paraurti con scudo di protezione, assetto rialzato per affrontare meglio lo sconnesso, cerchi in lega da 17″ e codolini bruniti sono tra gli elementi che si notano subito. All’interno, la versione Trekking propone per sedili e rivestimenti un nuovo tessuto tecnico con inserti in “ecopelle”. Il cliente può scegliere tra due combinazioni diverse: tessuto grigio magnesio con inserti cuoio per un’atmosfera più all-road, oppure tessuto nero con inserti bianchi per una estetica più elegante. Sei i colori di carrozzeria tra cui scegliere: bianco, grigio scuro metallizzato, nero, sabbia, bordeaux, verde scuro metallizzato e il nuovo esclusivo Giallo Sole – abbinabili al tetto nero o bianco. La nuova Fiat 500L Trekking sarà disponibile, a seconda dei mercati, con le motorizzazioni 1.4 16v da 95 cv, 0.9 TwinAir Turbo da 105 cv e i turbodiesel 1.6 Multijet II da 105 cv e 1.3 Multijet II da 85 cv (anche con cambio Dualogic).

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

MERCEDES-BENZ CLASSE E

Debutto mondiale per la A 45 AMG, mentre la Mercedes-Benz Classe E completamente rivisitata festeggia la sua anteprima europea. Si tratta invece di debutto fieristico quello della nuova Mercedes-Benz Classe CLA, che vanta il miglior valore Cx su scala mondiale, e quello del modello speciale Grand Edition Viano AVANTGARDE. I riflettori sono puntati anche su alcune novità di AMG, tra cui le versioni S e le versioni 4MATIC della CLS 63 AMG e della E 63 AMG. Con la nuova Classe E Mercedes-Benz stabilisce un nuovo parametro di riferimento, sia in fatto di sicurezza che di motorizzazioni e di linguaggio formale. Il significativo progresso tecnologico si rispecchia in un design rinnovato in maniera mirata. Completamente ridisegnato è il frontale con nuovi fari, che ricoprono tutti gli elementi funzionali con un unico vetro. Inoltre, per la prima volta la berlina e la Station Wagon della Classe E sono disponibili in due vesti: con la classica Stella sul cofano motore, oppure con la mascherina tipica delle vetture sportive, sulla quale campeggia al centro la grande Stella Mercedes. Come per la berlina e la Station Wagon, Mercedes-Benz ha rivisitato completamente anche le versioni Coupé e Cabrio della Classe E. Le novità a bordo comprendono, ad esempio, i potenti ed efficienti motori a quattro cilindri BlueDIRECT con tecnologia di iniezione all’avanguardia e gli innovativi sistemi di assistenza alla guida, raggruppati nella denominazione ‘‘ Intelligent Drive Mercedes-Benz’‘. Tra questi vi sono, ad esempio, sistemi in grado di evitare incidenti con veicoli perpendicolari all’asse stradale o con pedoni, un sistema antisbandamento attivo e, ancora, un sistema di regolazione dinamica dei fari abbaglianti.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

JEEP GRAND CHEROKEE MY 2014

Dopo un anno di importanti successi commerciali, Jeep ritorna a Ginevra con tre importanti anteprime europee: la nuova Grand Cherokee 2014, la nuova Jeep Compass 2014 e la nuova serie speciale Jeep Wrangler Rubicon 10th Anniversary Edition. Le tre novità rappresentano la continua evoluzione del marchio in termini di innovazione, contenuti tecnologici e prestazioni. Il modello 2014 della nuova Jeep Grand Cherokee è migliorato e rinnovato in termini di prestazioni, design e comfort. Ora c’è il nuovo cambio automatico a otto marce, disponibile su tutte le motorizzazioni in gamma, che riduce consumi ed emissioni a fronte di un sensibile miglioramento delle prestazioni e del piacere di guida grazie a cambiate più veloci e fluide. Novità anche per il design esterno e interno che caratterizza in modo univoco ogni singolo allestimento come dimostrano i nuovi fari bi-xenon con le luci diurne a Led e le nuove combinazioni di colori interni/esterni. L’esclusività all’interno è data dall’uso di materiali raffinati quali pelle Natura Plus e legni pregiati, dal nuovo sistema di navigazione satellitare e dal nuovo volante a tre razze. Novità anche nel campo dell’infotainment con il nuovo sistema di navigazione satellitare UConnect con schermo touchscreen da 8,4″ e l’inedito quadro strumenti che include uno schermo da 7″ TFT completamente personalizzabile dal guidatore.

Le performance della nuova Grand Cherokee sono abbinate a due sistemi di trazione integrale, sospensioni pneumatiche Jeep Quadra-Lift e sistema di gestione della trazione Selec-Terrain. Inoltre, la nuova Jeep propone i più moderni sistemi di sicurezza attiva e passiva, tra questi il nuovo Selec-Speed Control. Commercializzata a partire dal terzo trimestre in Italia e nei mercati europei, è disponibile nelle versioni Laredo, Limited, Overland e Summit.

Oltre al nuovo numero di rapporti, un ulteriore contributo alla riduzione dei consumi viene dalla funzione Eco Mode che interviene sulla gestione elettronica del cambio in modo tale da ottimizzare i cambi marcia e, nei modelli V-8, grazie alla Tecnologia Fuel Saver con sistema di disattivazione dei cilindri. Se si preferiscono prestazioni più sportive è possibile disabilitarlo tramite un pulsante posto in plancia. Infine, l’Eco Mode attiva, dove presenti, le sospensioni pneumatiche Quadra-Lift abbassando l’altezza da terra della vettura per migliorare ulteriormente l’aerodinamica del veicolo per un’efficienza ottimale.

Gli interni sono ora arricchiti da materiali di alta qualità quali pelle Natura Plus e rifiniture in legno pregiato. La consolle centrale è stata rinnovata ed è immediatamente riconoscibile grazie al nuovo schermo touchscreen e alla nuova leva elettronica del cambio automatico, rivestita in pelle. La versione Summit rappresenta il top di gamma e presenta un livello qualitativo ancora più elevato grazie ai sedili in pelle Premium Natura-Plus e l’esclusivo rivestimento simil-camoscio che ricopre i montanti anteriori e il cielo vettura. Contenuto esclusivo di questa versione è l’impianto audio surround HarmanKardon con 19 altoparlanti ad alta prestazione da 825 W. L’impianto di ultima generazione dispone di un amplificatore a 12 canali, 3 sub-woofer e avvolge i passeggeri con un suono ad alta definizione.

Il sistema di gestione della trazione Selec-Terrain è stato perfezionato con l’introduzione, in combinazione del pacchetto Off Road, del nuovo Selec-Speed Control che consente al conducente di controllare la velocità del proprio veicolo, sia in salita sia in discesa, mediante le leve del cambio al volante, senza quindi utilizzare acceleratore o freno.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

NISSAN 370Z NISMO, NOTE E LEAF

Nissan a Ginevra mostra per la prima volta la 370Z nella versione sportiva Nismo, la nuova Note per l’Europa e una versione rinnovata della Leaf. Nissan intende dire la sua anche nella futura generazione di crossover con il concept Resonance, che ha debuttato al Motor Show di Detroit. Dopo la Juke, tocca ora alla 370Z proporre il “know how” della divisione sportiva del marchio (Nismo è, infatti, l’acronimo di Nissan Motorsports). La Z avrà quindi una livrea con i distintivi elementi in rosso che, insieme al design aerodinamico, caratterizzano le auto Nismo. Con un motore 3.7 V6 da 344 cv e 371 Nm di coppia, passa da 0 a 100 km/h in soli 5,2 secondi. Disponibile esclusivamente come coupé con cambio manuale a sei rapporti, la 370Z Nismo – già in vendita in Nord America e in Giappone – per l’Europa arriva in una variante adatta alle strade e ai gusti degli acquirenti locali. Sarà in vendita nei principali mercati europei da giugno.

La nuova Note introduce tecnologie avanzate e funzionali a bordo delle vetture di dimensioni contenute, senza gravare sul prezzo. Debutta nel segmento B il sistema Safety Shield di Nissan, un pacchetto di tecnologie precedentemente disponibile solo su auto di fascia alta, molto più costose. Queste tecnologie “premium” offrono un nuovo livello di assistenza alla guida – inedito per la categoria delle auto di contenute dimensioni – e sono costituite da tre diversi dispositivi: Blind Spot Warning, Lane Departure Warning e Moving Object Detection. Tutti e tre i sistemi funzionano utilizzando i dati provenienti da un’unica telecamera posteriore (una soluzione intelligente che ha permesso di contenere i costi), in grado di riprodurre un’immagine nitida, indipendentemente dalle condizioni atmosferiche, grazie alla funzione “lava-asciuga”. C’è poi l’Around View Monitor, che permette – durante le fasi di parcheggio e attraverso quattro telecamere – di visualizzare la vettura e tutto lo spazio che la circonda a 360° sullo schermo del navigatore, come se la si osservasse da un elicottero. Il via alle vendite in Europa è previsto per l’autunno.

Il modello 2013 di Nissan Leaf verrà presentato al Salone di Ginevra nella versione “made in Europe”, con un centinaio di migliorie per accrescere l’appeal del veicolo elettrico più venduto al mondo. La gamma è stata ampliata a tre versioni (Visia, Acenta e Tekna); c’è un incremento dell’autonomia, che sale a 199 km e il caricatore è più efficiente e completamente integrato con motore e inverter. Migliorata anche la spaziosità interna. Sarà in vendita in Europa a metà anno.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

SUBARU VIZIV CONCEPT

Subaru Viziv Concept e Outback Boxer diesel con cambio automatico Lineartronic faranno la loro prima apparizione mondiale a Ginevra. Inoltre sarà presentata al pubblico la nuova Forester commercializzata in Italia da Gennaio. Viziv anticipa il futuro nuovo design e le nuove tecnologie Subaru. La crossover della prossima generazione è destinata a consolidare la filosofia Subaru dell’”Enjoyment and Peace of Mind”. La sigla del modello “VIZIV” deriva da “Vision for Innovation” e intende dare un’idea sia dell’innovazione che della direzione in cui si svilupperà il marchio Subaru in futuro.

Un’altra prima mondiale sarà l’abbinamento nell’Outback del motore Boxer diesel con il cambio automatico Lineartronic e il Symmetrical AWD. Nella modalità manuale sarà possibile selezionare ben sette rapporti tramite le levette a bilanciere al volante oppure servirsi del cambio automatico a variazione continua. La nuova Subaru Forester, recentemente lanciata nel mercato italiano, sarà un’importante protagonista a Ginevra. Questo modello si è aggiudicato il massimo punteggio di 5 stelle nei crash test di sicurezza (Euro Ncap) eseguiti di recente.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

HYUNDAI GRAND SANTA FE

Anteprima europea per il nuovo Hyundai Grand Santa Fe, che entra così nell’esclusivo segmento Suv a passo lungo. Questo nuovo 4×4, che va ad affiancare la nuova generazione di Santa Fe che da inizio 2013 è commercializzata sul mercato italiano, è in grado di esprimere ancora una volta la tradizione Suv Hyundai. Infatti, lo sviluppo della nuova Grand Santa Fe a “passo lungo” è stato contemporaneo rispetto a quello della versione tradizionale; e ciò sin dalle fasi preliminar. La Grand Santa Fe ha debuttato al Salone di New York nel 2012, ma la versione destinata al mercato europeo è stata specificatamente sviluppata in seguito. Assetto e maneggevolezza sono stati infatti sensibilmente modificati, per un’esperienza di guida più dinamica ed in sintonia con le aspettative dei clienti del vecchio continente. Il nuovo Grand Santa Fe è quindi più alto (+10 mm), più largo (+5 mm) e più lungo (+225 mm) della nuova generazione di Santa Fe, considerato l’interasse più lungo di 10 cm. Significativa la capacità di carico: 607 litri disponibili (+22 rispetto alla nuova generazione di Santa Fe). In Italia sarà disponibile esclusivamente nella configurazione a sette posti, per una miglior accessibilità alla terza fila di sedili, oltre al maggior spazio e comfort garantito agli occupanti anche nei viaggi più lunghi. Disponibile in Europa dalla fine dell’estate, avrà come propulsore il 2.2 CRDi da 197 cavalli, con turbo a geometria variabile e cambio automatico a sei rapporti.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

PEUGEOT 2008 E ONYX

A Ginevra Peugeot svela le sue carte, proponendo 2008, un’offerta di 208, la capacità creativa con Onyx. L’offerta ibrida diesel HYbrid4, 2008 HYbrid Air e il progetto 208 HYbrid FE confermano i suoi progressi tecnologici e ambientali. Fra i 31 veicoli di serie e concept car esposti, i visitatori potranno scoprire, nello spazio 2008, almeno 7 esemplari rappresentativi dell’offerta di lancio del nuovo crossover urbano compatto (4,16 m).

Prodotta in Francia e in Slovacchia, lanciata in Europa nella primavera del 2012, nel secondo semestre 208 ha continuato il lancio nei mercati internazionali, lancio che sarà completato nel 2013 con la sua commercializzazione in Russia e il lancio industriale e commerciale in Brasile. A poche settimane dal loro lancio commerciale, 208 XY, l’urban-chic esclusiva, e 208 GTi, che fa rivivere un mito, sono in mostra a Ginevra a coronamento di un’offerta 208 ormai completa. 208 XY propone motorizzazioni benzina ed e-HDi prestazionali e sobrie nei consumi, da 92 a 155 cv. La 208 GTi sarà esaltata dalle prestazioni del motore 1.6l THP da 200 CV, abbinato al cambio meccanico a 6 rapporti corti e limiterà le sue emissioni a 139g/km di CO2.

Con un serbatoio a pressione posizionato nel tunnel centrale, da un serbatoio a bassa pressione a livello del retrotreno e da un gruppo motore/pompa installato sulla trasmissione, la catena di trazione HYbrid Air preserva l’abitabilità e la modularità del veicolo e offre al guidatore tre modalità di utilizzo: Aria (ZEV), Benzina e Combinata.

Onyx non mancherà di colpire l’immaginazione dei visitatori. Sotto la sua silhouette estrema e dinamica di 4,65 m, abbinata a ruote da 20’’, Onyx nasconde un cuore da atleta: fissati alla scocca in carbonio, il V8 ibrido HDi 3,7 l da 600 cv in posizione centrale posteriore, il cambio sequenziale a 6 marce e l’insieme ruote-sospensioni sono il frutto del know-how delle competizioni ai massimi livelli. La carrozzeria conquista l’attenzione per il contrasto dei materiali e dei colori: rame per i parafanghi e le portiere, carbonio nero opaco per gli altri pannelli della carrozzeria. Incorniciato dalle arcate in alluminio, il padiglione vetrato a doppia bombatura rivela la struttura in carbonio e un abitacolo inedito, uno scrigno in un unico pezzo tappezzato in feltro.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

PININFARINA SERGIO

Pininfarina sarà presente con un omaggio all’uomo che ha guidato l’Azienda per 40 anni e creato automobili entrate nella leggenda, il Senatore a vita Sergio Pininfarina, scomparso nel luglio dello scorso anno. Riconosciuto come il Maestro dello stile italiano, Sergio Pininfarina ha attraversato e firmato con il suo genio creativo l’intera storia del design, dall’epoca dei grandi carrozzieri all’industria moderna, spesso anticipandone le tendenze. Per celebrare il suo ingegno e la sua opera, Pininfarina presenterà in anteprima mondiale a Ginevra una concept car che rinnova lo spirito delle straordinarie realizzazioni nate dalla matita di Sergio Pininfarina, traducendolo in una visione moderna all’insegna dell’esclusività, dell’innovazione e della passione. Il tributo a colui che la stampa internazionale ha incoronato Re del Design non potrà che chiamarsi Sergio.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

CHEVROLET NEW CAPTIVA E TRAX

Chevrolet presenterà per la prima volta in Europa l’edizione rinnovata del Suv Captiva. Numerose sono le modifiche presenti nella parte anteriore e posteriore di Captiva, tra cui le nuove luci posteriori a LED, i nuovi terminali cromati degli scarichi e il nuovo design dei paraurti. Il frontale di Captiva si distingue per il paraurti ribassato, la nuova trama della griglia anteriore e i fendinebbia ridisegnati. Captiva sarà dotata del dispositivo di accesso e avviamento senza chiave KeyLess, di serie sull’allestimento LTZ. All’interno il veicolo presenterà nuovi tessuti e colori (e sedili in pelle sull’allestimento LTZ), e un cruscotto con finiture di nuova concezione. Gli allestimenti con il nuovo clima automatico bi-zona e la nuova illuminazione dei comandi al volante e dei battitacco garantiscono un comfort e un’eleganza ancora maggiori.

Chevrolet proporrà per questa primavera Trax, Suv compatto disponibile con trazione anteriore e integrale. A marzo inizieranno le attività di pre-vendita. Sarà disponibile nelle concessionarie a partire da maggio. La gamma motori comprenderà un turbo benzina 1.4L da 140 cv (103 kW), un benzina 1.6L e un diesel 1.7L da 130 cv (96 kW). Tutte le versioni con cambio manuale sono dotate di tecnologia Start/Stop. Gli allestimenti superiori saranno dotati di serie della tecnologia di infotainment Chevrolet MyLink, un sistema che integra il contenuto degli smartphone compatibili sullo schermo touchscreen ad alta risoluzione a colori da 7 pollici. Chevrolet MyLink consentirà anche di utilizzare il navigatore grazie a una app dedicata chiamata BringGo e di accedere alla radio internet TuneIn.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

QUATTRO ANTEPRIME DA OPEL

La Opel si presenta con ben quattro anteprime mondiali: la nuova Cascada, due nuovissime concept car derivate dalla nuova Adam, la vettura più personalizzabile e meglio connessa, insieme al nuovo motore 1.6 Mde, il Diesel “più pulito di tutti i tempi”.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

VOLKSWAGEN CROSS UP!

Con la denominazione Cross, la Volkswagen identifica una gamma di modelli dalla personalità ispirata all’offroad. La nuova arrivata di questa famiglia è appunto la Cross up! che sarà presentata al Salone e sul mercato arriverà dopo l’estate. All’esterno si distingue per i profili neri che sottolineano passaruota e longheroni, le modanature paracolpi sulle porte, i mancorrenti sul tetto color argento e i paraurti con inserti argentati.La vocazione all’offroad è evidenziata soprattutto dall’assetto rialzato e dai cerchi in lega leggera da 16”. Anche l’abitacolo ha un allestimento specifico. Oltre ai sedili con rivestimenti speciali e alla plancia con un dashpad di pregio (a scelta in colore rosso, nero o dark silver), gli interni ptopongono la pelle per volante e impugnatura del freno a mano con cuciture colorate. Di serie la Cross up! ha una dotazione che comprende chiusura centralizzata, alzacristalli elettrici anteriori, fendinebbia, specchietti retrovisori esterni riscaldabili e regolabili elettricamente, divano posteriore ribaltabile e frazionabile in modo asimmetrico, appoggiatesta posteriori, piano di carico variabile, computer multifunzione e programma elettronico di stabilizzazione ESC. Il motore della cross up! è il tre cilindri 1.0 75 cv che viene abbinato a un cambio manuale a 5 rapporti.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

SSANGYONG CONCEPT SIV-1 E NUOVA RODIUS

Nell’occasione SsangYong svelerà il nuovo concept SIV-1 (Smart Interface Vehicle). Il SIV-1 è un prototipo di veicolo multiuso premium CUV (Classy Utility Vehicle) che si interfaccia perfettamente con la nuova filosofia di design di SsangYong. Le dimensioni di SIV-1 sono: lunghezza 4.500 mm, larghezza 1.880 mm, altezza1.640 mm e passo di 2.700 mm. E’ caratterizzato da un sistema mobile di infotainment e comunicazione, quattro sedili anatomici indipendenti, linee esterne decise e dinamiche che caratterizzano la sicurezza ed il comfort in ogni condizioni di guida.

Inoltre a Ginevra Ssangyong introduce anche la nuova Rodius, che è stata totalmente rinnovata, anche se si presenta sempre come la vettura che racchiude in se la praticità ed utilità di un monovolume, il design moderno di un SUV ed il comfort di una berlina di alta gamma. E’ il risultato di uno studio durato due anni, che ha permesso di integrare la qualità del prodotto con un nuovo design. La nuova Rodius è in grado di soddisfare al meglio le diverse esigenze viaggio: lavoro e tempo libero. Allo stile dinamico e robusto da SUV si abbina la possibilità di sceglier fra due colori per gli interni (Tiffany Grey e Sepia Beige). La nuova Rodius ha di serie numerosi equipaggiamenti per la sicurezza e la praticità ed è disponibile con motorizzazione diesel 2.0 litri. Il lancio in Europa è previsto entro il primo semestre 2013.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

HONDA CIVIC WAGON E NSX

Honda sarà presente con due nuovi modelli Concept e il nuovo CR-V 1.6 diesel i-DTEC. Il primo è il concept della Civic wagon, che offre molte indicazioni su quello che sarà il design esterno della versione finale in produzione. Questa nuova derivazione potenzierà ulteriormente la gamma Civic. Il nuovo Concept Honda NSX, al suo debutto europeo, suggerisce la direzione futura del design degli interni della NSX di nuova generazione. Il design esterno rimane fedele allo stile originale, mantenendo una linea bassa e spaziosa, con proporzioni dinamiche che vengono messe in risalto da una carrozzeria moderna, semplice e pulita. Il CR-V si unirà a Civic per offrire il nuovo motore diesel 1.6 i-DTEC facente parte della esclusiva Honda Earth Dreams Technology. Il CR-V 1.6 i-DTEC sarà disponibile con due ruote motrici e cambio manuale, in grado di offrire un notevole equilibrio fra prestazioni e risparmio. Il motore diesel 1.6 i-DTEC è infatti il motore più leggero della sua categoria, permettendo al CR-V di offrire elevate prestazioni, maneggevolezza e bassi costi di gestione per i clienti. Il CR-V 1.6 i-DTEC sarà disponibile a partire dall’autunno 2013.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

INFINITI Q50

La nuova berlina sportiva Infiniti Q50 farà il suo debutto il 5 marzo con tutte le carte in regola per stimolare un nuovo e forte interesse da parte dei clienti del segmento premium in tutta Europa. In quanto capostipite di una nuova generazione di modelli Infiniti della serie Q, la versione europea della Q50 è anche il primo prodotto dell’accordo concluso con Daimler-Benz per la condivisione di componenti. Con la sua prima apparizione in pubblico al di fuori degli Stati Uniti, dove in Gennaio è stata presentata in anteprima mondiale a Detroit, la Q50 si fa portavoce della nuova direzione stilistica imboccata dalla gamma Infiniti, i cui modelli saranno tutti contrassegnati in futuro dall’emblema Q per le berline e le versioni coupé o QX per i crossover e i Suv. Lo stand Infiniti ospiterà anche la LE Concept, la prima vettura esclusivamente elettrica di Infiniti, e il bolide del tre volte Campione Mondiale di F1 Sebastian Vettel nella sua ‘veste’ ristilizzata per il 2013 dopo il rinnovato accordo di partnership fra le due Case, così da riflettere il nuovo nome del team: Infiniti Red Bull Racing.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

MCLAREN P1

McLaren Automotive ha confermato che il debutto mondiale della P1, pronta per la produzione, sarà a Ginevra, e con l’occasione sarà svelato l’interno della vettura fino a ora “invisibile”. L’ultima indiscrezione conferma che questa McLaren avrà un cruscotto con lettura digitale “ispirato alle corse”, che fornisce ulteriori informazioni relative ai livelli di prestazioni che ci si può aspettare dalla vettura altamente focalizzata alla modalità Race. Quando la si seleziona, il grande doppio elemento della regolazione dell’ala “attiva” posteriore si estende migliorando l’aerodinamica. Nella modalità Race si evidenziano nello schermo del display una sequenza di luci – verde, rosso e blu -replicando l’indicatore del cambio della vettura di Formula 1.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

ALFA ROMEO 4C

Debutta all’83esimo Salone Internazionale di Ginevra la versione definitiva di Alfa Romeo 4C, coupé a “2 posti secchi”, con trazione posteriore e motore in posizione centrale, che rappresenta l’essenza della sportività insita nel ‘Dna Alfa Romeo’: prestazioni, stile italiano ed eccellenza tecnica finalizzata al massimo del piacere di guida in piena sicurezza. Progettata dagli ingegneri dell’Alfa Romeo e prodotta nello stabilimento Maserati di Modena, la nuova supercar compatta sarà commercializzata nel corso del 2013 e segnerà il ritorno del marchio italiano negli Stati Uniti, marcando l’inizio del piano di crescita globale di Alfa Romeo. L’Alfa Romeo 4C deriva direttamenpte dal concept che destò ammirazione al Salone di Ginevra 2011 tanto da vincere tre prestigiosi premi: ‘AutoBild Design Award’ (2011, Germania), ‘Design Award for Concept Cars & Prototypes’ (2012, Italia) e ‘Most Exciting Car of 2013 – ‘What Car?’ (2013, Gran Bretagna).

La sigla 4C si ispira al passato glorioso del brand proiettando nel futuro i valori di tecnologia ed emozione. Infatti, richiama la grande tradizione sportiva dell’Alfa Romeo – le sigle 8C e 6C negli anni Trenta e Quaranta hanno contraddistinto le vetture, da competizione e stradali, equipaggiate con il potente ‘otto cilindri’ e l’innovativo ‘sei cilindri’ , confermando nella sua impostazione progettuale e costruttiva l’obiettivo di un rapporto peso/potenza da autentica supercar, inferiore a 4 kg/cv, ma puntando più che alla potenza massima erogata, al contenimento del peso per garantire la massima agilità e le migliori prestazioni. L’Alfa Romeo 4C impiega a tal fine tecnologie e materiali derivati da supersportive (tra cui già l’Alfa Romeo 8C Competizione) – fibra di carbonio, alluminio, trazione posteriore – e tecnologie proprie degli ultimi modelli di serie Alfa Romeo ma rinnovate per esaltare ulteriormente la sportività della nuova vettura. Lo dimostrano il nuovo 1.750 Turbo Benzina con iniezione diretta interamente in alluminio, il sofisticato cambio automatico a doppia frizione a secco “Alfa TCT” e il selettore Alfa D.N.A. con l’inedita modalità Race.

Disegnata dal Centro Stile Alfa Romeo, 4C richiama immediatamente alcuni modelli iconici della tradizione che hanno lasciato un segno importante nella storia del Marchio. Uno su tutti, per analogie dimensionali e di layout, è sicuramente la 33 Stradale, una vettura che coniugava le estreme esigenze meccaniche e funzionali ad uno stile essenziale che ‘vestiva’ adeguatamente il motore e il telaio con dei trattamenti inconfondibilmente Alfa Romeo. Anche 4C ripercorre la stessa strada e lo fa a completamento di un percorso iniziato con la 8C Competizione estremizzando alcuni concetti peculiari del marchio come la compattezza, la dinamicità e l’agilità. L’essenzialità del design e dei materiali contraddistingue anche gli interni, essendo tutto concepito e finalizzato al massimo coinvolgimento dell’esperienza di guida. In particolare, all’interno spicca immediatamente la fibra di carbonio impiegata per la realizzazione della cellula centrale, lasciata a vista per esaltare il senso di unicità, di tecnologia e leggerezza. Le dimensioni compatte rendono unica questa “2 posti secchi” nel panorama competitivo: è lunga poco meno di 4 metri, larga 200 cm, alta 118 cm e con un passo inferiore a 2,4 metri.

Evoluzione del propulsore già in dotazione alla versione Quadrifoglio Verde di Giulietta, il nuovo ‘4 cilindri’ 1.750 Turbo Benzina adotta un innovativo basamento in alluminio e specifici impianti di aspirazione e scarico ottimizzati per esaltare ulteriormente la sportività della vettura. In più sono presenti soluzioni tecniche all’avanguardia quali l’iniezione diretta di benzina, il doppio variatore di fase continuo, il turbocompressore ed un rivoluzionario sistema di controllo definito “scavenging” che elimina il “turbolag”. Il motore è abbinato all’innovativo cambio automatico a doppia frizione a secco Alfa TCT, che può essere comandato anche in modalità sequenziale attraverso gli “shift paddles” posti dietro il volante. Debutta poi il nuovo selettore Alfa D.N.A. che ai tre settaggi finora disponibili – Dynamic, Natural e All Weather – aggiunge una quarta modalità: ‘Race’, pensata per esaltare ulteriormente l’esperienza di guida in pista.

Condividi questo articolo!