Fiat 500L

13 Settembre 2012

TORINO. Già in questi giorni 400 esemplari di 500L sono a disposizione del pubblico nelle concessionarie Fiat in Italia. È la prima occasione per conoscere il nuovo modello che sarà protagonista di un “porte aperte” in programma il 22 e 23 settembre. Per rendere ancora più suggestiva questa premiere, le vetture saranno custodite in uno spazio riservato dello show room dando così la possibilità, a chi lo richiede, di avere un primo contatto diretto con la nuova 500L. Friulionline.com ha avuto la possibilità di fare la conoscenza con il nuovo modello alcune settimane fa a Torino.

Se la famiglia cresce… cresce anche la 500

In precedenza, però, ci era stata data l’occasione di conoscere in anteprima le soluzioni estetiche che si stavano testando prima della “delibera” finale. Partendo dal presupposto che “la coppia che ha acquistato la 500 – era stato spiegato – è cresciuta diventando famiglia, ora c’è bisogno di una macchina più grande”. Sarebbe stato un errore per Fiat non far seguire alla 500 una versione “large”, poco più lunga della Punto: 4 metri e 15 (8 cm in più). Dopo la “grande 500”, dallo stabilimento Fiat di Kragujevac (Serbia) uscirà anche la versione Trekking, per le strade americane e, se tutto va secondo i piani, anche una 7 posti.

Buon voto alla linea e alla plancia

Dopo averla vista “in statica”, abbiamo provato la Large sulle strade intorno a Torino. Un test che ha confermato, innanzitutto, la buona impressione estetica in particolare per linea (oltre 3.000 ore nella galleria del vento) e plancia (comodo il touch screen). Restavano da capire altri… dettagli. Come la funzionalità, che non è inferiore alle concorrenti, come Citroen C3 e Opel Meriva. Per esempio il sedile del passeggero anteriore è completamente abbattibile e quindi può essere usato come piano di lavoro. Oppure lo spazio interno, che è sorprendente (si può trasportare un oggetto lungo 2 metri e 40) se si pensa al pianale d’origine, quello della Punto. Sarà apprezzato anche, nel bagagliaio, il piano di carico a due livelli. Le ampie vetrature, compresa quella del tetto, danno non solo luminosità agli interni, ma consentono una buona visibilità agli occupanti.

And the winner is… il motore diesel!

Su strada, ancor prima di valutare guidabilità, sospensioni, tenuta e via dicendo (che sono comunque nella media, se non in qualche caso un tantino superiori), si apprezza il buon lavoro di insonorizzazione fatto dai progettisti. Anche se la durata del “contatto” è stata breve, ci siamo abituati subito alla disposizione dei comandi in plancia (ergonomia). Gradevole e preciso il cambio. Per quanto riguarda i propulsori, le nostre preferenze vanno al diesel, più pronto e performante in ogni occasione. Il benzina 1.4 si fa apprezzare in autostrada, dal momento che ci è sembrato un po’ lento nella risposta. Il risparmio del TwinAir si paga con rumorosità e vibrazioni (specie in ripresa). Quest’ultimo propone un’interessante innovazione: il collettore di scarico è integrato nella testata.

Tra gli accessori anche la macchina del caffè

La gamma si compone di 4 allestimenti (Pop, Pop Star, Easy e Lounge), tre motorizzazioni (0.9 TwinAir da 105 cv, 1.4 Fire 16v da 95 cv e 1.3 Multijet II da 85 cv), 11 tinte esterne di carrozzeria, 3 tinte diverse per il tetto (nero, bianco o in tinta con la carrozzeria scelta), 3 colori per i cerchi (nero, bianco, grigio), 13 opzioni diverse di coppe ruota e cerchi in lega, 7 configurazioni d’interni differenti e oltre 140 accessori creati appositamente per la 500L. Il listino parte da 15.550 euro (chiavi in mano) per la versione Pop 1.4 16v da 95 cv e raggiunge i 20.950 euro della top di gamma Lounge 1.3 Multijet II da 85 cv. Tra le tante idee per rendere la 500L bandiera dell’Italian Style, quella – più civettuola che pratica – di prevedere come optional anche la macchina del caffè, a capsule (250 euro).

Ancora pochi giorni per la Opening Edition

Fino al “porte aperte”, il cliente avrà la possibilità di ordinare una particolare versione “Opening Edition” che sarà disponibile in edizione limitata. Nata sulla base della Pop Star, include già di serie importanti contenuti: plancia in colore carrozzeria, fasce paracolpi cromate, 6 airbag, controllo elettronico di stabilità Esc, climatizzatore manuale con filtro anti polline, cruise control, Cargo Magic Space (piano di carico regolabile in altezza) e sedili posteriori sdoppiati, scorrevoli, reclinabili e abbattibili. L’offerta include gratuitamente alcuni optional aggiuntivi del valore totale di 2.500 euro: bicolore bianco con tetto nero, cerchi in lega da 17″ diamanti neri, vetri posteriori elettrici, sensori di parcheggio posteriori, radio Uconnect cd-mp3 touch-screen con bluetooth audio streaming, porta usb e aux, volante in pelle con comandi radio Uconnect e pomello cambio in pelle. Grazie anche al contributo della Rete di vendita Fiat, la 500L “Opening Edition” è offerta al prezzo promozionale di 17.150 euro (con motore benzina 1,4 litri da 95 cv) e 19.350 euro per la versione con turbodiesel 1.3 Multijet II da 85 cv.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!