Due importanti novità Lambretta a Fuorisalone

8 Giugno 2022

MILANO. Nel 1947 la prima Lambretta entra nel mercato italiano. Subito dopo, nuovi modelli conquistano le strade di tutti i continenti. La Lambretta diventa oggetto di culto, di icona moderna, rimanendo sempre fedele alla sua qualità superiore e al suo caratteristico design italiano. La Lambretta diventa uno stile di vita. Da allora i suoi modelli hanno fatto girare la testa e conquistato il cuore di milioni di persone in tutto il mondo. La Lambretta è sempre stata tecnologicamente superiore e più potente delle sue rivali. Aveva uno sterzo migliore e un motore montato centralmente. Il suo design era più vigoroso e più forte. Era in definitiva più sportiva e un po‘ più costosa delle concorrenti.

Per celebrare questi 75 anni di tradizione e passione, Lambretta e Museo della Lambretta hanno unito le forze per realizzare un’ambiziosa installazione artistica durante la settimana del Fuorisalone 2022. Nel cuore di Milano, nel Chiostro Piccolo di San Simpliciano, Brera Design District, il prestigioso brand milanese espone i suoi modelli più rappresentativi. Tra questi il ​​primo modello prodotto, la Lambretta M(A) disegnata da Cesare Pallavicino per la parte del telaio e da Pier Lugi Torre per la parte meccanica, poi lo “scooter d’oro” dell’attrice americana Jane Mansfield e il modello 225 Corsa che può superare i 170km/h.

Come tanti modelli del passato, ancora una volta Milano ospita un lancio. Durante i festeggiamenti, Lambretta coglie l’occasione per lanciare due scooter premium: il modello di punta G350 e la X300, che sarà una grande sorpresa della Design Week. Un altro momento clou durante i festeggiamenti è il raduno del Lambretta Club Milano dell’8 giugno. Alle 18 una cinquantina di Lambrette d’epoca si ritroveranno all’ingresso del chiostro per il loro periodico incontro.

L’INSTALLAZIONE ARTISTICA
Infinite | Heritage to Future. Questo il tema della mostra speciale Lambretta. L’idea è suggestive: unire in un’installazione artistica che rappresenta l’infinito, i modelli iconici del passato, quelli del presente e i nuovi modelli del futuro, in relazione tra loro grazie all’ampio uso di materiale iconografico di rara bellezza e suggestione. Per la prima volta nella storia, tutti i modelli vengono presentati insieme. Visitando la mostra, si può sperimentare lo scorrere del tempo, a partire dall’anello esterno fino al centro dell’installazione. In parallelo, guardando in alto, è posizionata un’altra esposizione sopraelevata, formata da cento immagini a colori rappresentative del “Mondo Lambretta”, integrate negli antichi affreschi del soffitto del Chiostro. Simboleggiano quanto la Lambretta abbia rappresentato nella ricca storia d’Italia. Le colonne del chiostro circondano e sostengono lo spirito dell’installazione artistica. E al centro c‘è il punto di svolta immaginario, che mette in risalto la X300 e la G350; entrambi i modelli definiscono il nostro futuro in questo momento.

Lambretta X300

LAMBRETTA X (X300)
La serie X rappresenta una linea di prodotti completamente nuova, con un design innovativo che però mantiene il tipico Dna Lambretta. X300 è il primo modello di questa nuova serie. E anticipa i nuovi ambiziosi orizzonti del successo. Le forme sono nate da un concept ideato da Walter Scheffrahn, Presidente Lambretta. L’X300 è pensato come il “veicolo ideale” della nuova generazione di appassionati di Lambretta. Presenta linee sportive e affusolate, che richiamano immediatamente gli stilemi tipici delle mitiche Lambrette del passato. Innovativo il tratto del design delle fiancate in acciaio, con linee “a diamante” che conservano ancora l’anima e lo spirito della Lambretta, Viene mantenuto il parafango fisso che è una caratteristica peculiare della Lambretta. Da un punto di vista tecnico, il telaio della X è tubolare con semi-monoscocca che unisce pedana, scudo e fiancate, tutti componenti realizzati in acciaio. Tra le varie caratteristiche tecniche: la originale sospensione anteriore con braccio oscillante a ruota tirata e doppio ammortizzatore; doppio freno disco (ant. e post.); Abs a doppio canale; fari a Led completi; il sistema keyless per l’avviamento. Per l’iniezione elettronica, il partner tecnico è Bosch. Produzione in serie a fine 2022. Prezzo indicativo 5.900 euro.

Lambretta G350

LAMBRETTA G-SPECIAL (G350)
La G-Special è stata esposta all‘Eicma 2019 come G325 Special. Con lo scoppio della pandemia, lo sviluppo e quindi il suo lancio è stato notevolmente ritardato. Dopo aver aumentato la cilindrata del motore, il G325 è diventato il G350. La G-Special si posiziona ai vertici del mercato premium e rappresenta l’estensione di fascia alta dell’attuale gamma V-Special. Il concept e il design, a cura di Walter Scheffrahn e Peter Beselin, si ispirano ai classici design delle Lambrette del passato, ma con dimensioni più importanti. La G-Special ha il più classico e pregiato telaio interamente monoscocca in acciaio con i famosi pannelli laterali intercambiabili nel rispetto della tradizione più autentica della casa. Presente anche la tipica sospensione anteriore con braccio oscillante a ruota tirata e doppio ammortizzatore, doppio canale Abs, fari full Led, display Tft. Produzione in serie a fine 2022. Prezzo indicativo 7.200 euro.

www.lambrettascooters.com

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!