Americane in passerella

16 Giugno 2012

REGGIO EMILIA. E’ una Cadillac Sedan De Ville Flat Top Silver del 1959 la reginetta  dell’U.S. Motor Festival, che ha premiato a Reggio Emilia il più bel mezzo americano presente ad America’s Fun, salone che ha registrato oltre 18.000 visitatori. Ottimo risultato per una prima edizione. Il concorso, del tutto gratuito, ha visto partecipare automobili e moto di modelli diversissimi tra loro. I proprietari hanno esposto i loro mezzi nell’area fieristica, dove il pubblico li ha liberamente votati. Alla fine della giornata si contavano oltre cinquecento, tra auto e moto, a fare bella mostra di sé, per il piacere dei tantissimi appassionati.

Per le auto, ha vinto il concorso – e con esso il viaggio offerto da American Vitti – Cristian Varini, di Casoni di Luzzara, in provincia di Reggio Emilia. Cristian ha portato in fiera una originalissima Cadillac Sedan De Ville Flat Top silver del 1959, che ha acquistato solo a Natale del 2011 a Syracuse, New York. «Quest’ auto ha uno stile unico che ho amato fin dal primo momento – ha dichiarato il vincitore -. Si distingue per la forma delle pinne posteriori, le più alte d’America, che in gergo si definiscono pinne di squalo». Al secondo posto del concorso si è piazzata un’altra bellissima auto: la hot rod di Luca Govoni, di Messe Finalese, in provincia di Modena.

Molto fotografate dal pubblico anche tre repliche di modelli utilizzati in famosi film a stelle e strisce. Tra queste: una Pontiac Trans Am nera del ’79 “protagonista” de “Il bandito e la madama” con Burt Reynolds; la mitica Ford Gran Torino Sport del 74, 5700 cc e 360 Hp, che guidavano Starsky & Hutch in servizio presso la nona Stazione di Polizia di Los Angeles (California) e poi la Buick Road Master anni ’50 con 8 cilindri in linea e 5000 cc, presente in tanti film, da Lassie a Fast and Furious a Lucky Luciano e Grease. Tra le altre bellezze, la Cadillac Limousine del ’58 appartenuta anche a Sofia Loren e un intramontabile Buick giardinetta Estate Wagon.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!