Zanutta, Venezia dopo Sacile

25 Settembre 2014

SACILE. Continua a espandersi la Zanutta spa, azienda leader in Triveneto nella produzione e distribuzione di materiali per l’edilizia e l’arredamento. A pochi giorni di distanza dal rinnovo della storica sede di Sacile, celebrato sabato scorso alla presenza del presidente di Confindustria Giorgio Squinzi, l’azienda annuncia ora l’apertura di una nuova sede a Venezia, in località Cannaregio. Il nuovo punto vendita sarà inaugurato venerdì 26 settembre, alle 17.

Salgono così a 2 le filiali Zanutta presenti nella città lagunare, dove l’azienda era già presente con un negozio a San Lio e con il magazzino di Treporti. La filiale di Cannaregio assicurerà la fornitura di prodotti per l’edilizia, l’idraulica e la ferramenta destinati alle imprese di costruzione dell’area lagunare e ai privati. “Questa nuova apertura – fanno sapere gli amministratori delegati Vincenzo e Gianluca Zanutta – contribuirà a rafforzare la nostra presenza sul mercato veneto, in un’area strategica di difficile gestione per il servizio richiesto e di elevato tasso tecnico professionale necessario per risolvere numerose problematiche sempre mutevoli. A tal proposito abbiamo anche ampliato la nostra flotta navale con l’acquisito di una nuove barche date le particolari esigenze legate alla capacità di trasporto su acqua”.

La filiale Zanutta prende il posto dell’ex capannone adibito fino a qualche tempo fa alla rimessa di barche, riconvertito in spazio espositivo di articoli edili e produzione di ferro sagomato per calcestruzzo. Lo spazio sarà utilizzato anche come punto di deposito e smistamento di materiali destinati a tutta l’area lagunare, servita dai mezzi di trasporto su acqua della consociata “Translagunare”. Nel nuovo punto vendita lavoreranno 5 persone. L’operazione porta a quota 20 le sedi Zanutta, che conta su una capillare presenza in triveneto, nelle province di Pordenone, Udine, Trieste, Venezia, Belluno e Treviso.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!