Vins, Vîts e Vitis: speciale di Onde furlane sulla viticoltura

4 Novembre 2016

UDINE. Una trasmissione speciale dedicata alla viticoltura in Friuli e in particolare ad alcune sue eccellenze. È quanto propone sabato 5 novembre, dalle 9.30 alle 11, la rubrica settimanale di approfondimento giornalistico di Radio Onde Furlane, Dret & Ledrôs. Questa settimana, il programma curato e condotto dal direttore dell’emittente, Mauro Missana, che caratterizza il palinsesto della mattina del sabato, punterà la sua attenzione su ciò che di nuovo e di buono si muove tra filari, vigneti e cantine. Sulla radio libare dai furlans si parlerà di Vins, Vîts e Vitis (vini, viti e vite) con esperti e operatori del settore, con il coordinamento redazionale di Enrico Turloni.

Filari di Ribolla

Filari di Ribolla

Per iniziare, ci sarà un’intervista in esclusiva con il cuinçadôr (preparatore d’uva) di gran fama Marco Simonit di Simonit&Sirch, azienda che ha recentemente presentato alla stampa di settore a livello mondiale i sorprendenti risultati della sua ricerca riguardante gli interventi di ‘dendrochirurgia’, sperimentati da qualche anno su viti malate con una percentuale di guarigione di circa il 90%.

Si parlerà anche di pratiche e prospettive della viticultura friulana con produttori le cui peculiarità sono proprio la ricerca della qualità e il profondo legame con il territorio: Federica Magrini di Vignâi da Duline di Villanova dello Judrio, Joško Gravner di Oslavia e Marco Cecchini di Faedis. Previsti anche gli interventi di tre giornalisti di settore di fama internazionale: Stefano Cosma, Ian D’Agata e John Brunton.

La trasmissione sarà riproposta in replica domenica 6 novembre con inizio alle 8 e mercoledì 9 a partire dalle 15. Radio Onde Furlane trasmette sui 90 Mhz in gran parte del Friuli, sui 90.2 Mhz in Carnia e su internet all’indirizzo www.ondefurlane.eu). Oltre che in modulazione di frequenza e su internet, Radio Onde Furlane può essere ascoltata su smartphone, Iphone, tablet e Ipad, attraverso l’apposita applicazione, che si può scaricare da internet, seguendo le indicazioni presenti all’indirizzo www.ondefurlane.eu

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!