Vini La Delizia: boom degli spumanti

4 Dicembre 2016

conferenza-stampa-2CASARSA DELLA DELIZIA – Dai migliori ristoranti d’Italia a quelli di St. Mortiz, perla del turismo invernale in Svizzera. Dai party esclusivi di New York a quelli di Mosca passando per tutte le grandi capitali d’Europa. Sono solo alcuni dei prestigiosi luoghi in cui si può brindare con i vini dei Viticoltori Friulani La Delizia, la più grande cantina del Friuli Venezia Giulia con sede a Casarsa della Delizia che celebra un 2016 ricco di successi commerciali e lancia nuovi progetti per il 2017. La linea di spumanti Naonis ha da poco tagliato il traguardo del milione di bottiglie vendute (nel 2014, anno d’esordio, erano state 150 mila in tutto) mentre la linea SassTer è appena stata scelta da Alitalia per essere servita a bordo dei voli di lunga tratta in Business Class. A inizio del prossimo anno invece sarà lanciata la nuova linea Friulvini, la quale eredita un nome storico dell’enologia friulana riempiendolo di significati moderni e “marchiandolo” con un’etichetta d’eccezione che riporta in alto l’aquila del Friuli.

“Siamo molto orgogliosi per questi traguardi – ha dichiarato Flavio Bellomo presidente dei Viticoltori Friulani La Delizia – che premiano il grande lavoro fatto da tutti noi, a partire dai soci fino a tutti i dipendenti e alla rete commerciale. Sono numeri positivi che testimoniano l’apprezzamento dei mercati per i prodotti di qualità della nostra cantina e che incoronano Casarsa tra i punti di riferimento dei vini friulani specialmente per quanto riguarda gli spumanti”.

“Abbiamo potenziato – ha aggiunto il direttore commerciale dei Viticoltori Friulani La Delizia Mirko Bellini – in questo ultimo triennio la nostra rete vendita, che oggi conta oltre cento agenti presenti in tutte le regioni d’Italia e dediti anche al settore Ho.Re.Ca. I vini La Delizia sono ora serviti in bar di tendenza tra i giovani, protagonisti dall’aperitivo fino ai cocktail, come anche in locali prestigiosi, ultimo dei quali il Palace Hotel di St. Moritz in Svizzera che li ha inseriti nella propria carta dei vini. Un cammino che continuerà prossimamente con la nuova linea Friulvini: vini d’eccellenza ideali per le grandi occasioni che porteranno il nome del Friuli in giro per tutto il mondo, senza dimenticare l’importante accordo raggiunto per la fornitura dei voli Alitalia”.

 

Condividi questo articolo!