Vince la scuola di Magnano

24 Novembre 2012

I bambini di Magnano hanno vinto!

UDINE. L’attesa è stata tanta: di giorno in giorno aumentavano i voti da parte degli utenti del sito www.vogliamote.eu per le immagini realizzate dai partecipanti al progetto/concorso Ti racconto la mia terra. Foto e disegni del territorio e sul territorio provenienti dalle scuole e da tanti cittadini del Friuli Venezia Giulia, della Croazia e della Slovenia: scorci, paesaggi, particolari, elementi naturali, luoghi dimenticati e luoghi frequentati con gli amici, la campagna, la città, le montagne, l’acqua, la terra….tanti scatti che vale la pena guardare, tante proposte che magari possono diventare anche nostre, tante occasioni per conoscere meglio il posto in cui viviamo e i territori vicini. Era necessario ringraziare tutti, per la loro creatività, per l’amore dimostrato verso il loro territorio, per la voglia di condividere con gli altri il loro punto di vista sui luoghi in cui vivono.

Per questa è stato organizzato un momento ufficiale, alla presenza di Adriano Piuzzi – Assessore alle Politiche per la famiglia, cooperazione sociale, politiche giovanili della Provincia di Udine, Kristian Franzil Assessore all’Istruzione e alle politiche giovanili del Comune di Udine, Mario Pezzetta Sindaco del Comune di Tavagnacco, Loredana Mori, VicePresidente dell’AUSER Udine, Renata D’Aronco Presidente del Club Unesco Udine, Daniele Della Toffola, Responsabile di ARPA Friuli Venezia Giulia e gli studenti del progetto didattico Science Center dell’Istituto Salesiano Bearzi di Udine, che hanno gestito i laboratori scientifici organizzati nell’ambito del progetto in rappresentanza dei tantissimi soggetti del territorio che hanno sostenuto il progetto credendo nei suoi obiettivi: avvicinare, in particolare bambini e ragazzi alla loro terra, stimolarli a conoscerla meglio, a guardarla con occhi diversi, curiosi di scoprire.

Il progetto ha compreso laboratori e altre proposte educative che si sono svolte al Parco Terminal Nord a ottobre e novembre, e un concorso che ha visto protagonisti innanzitutto bambini, ragazzi e insegnanti che hanno inviato testi, foto, video, disegni che rappresentano il meglio del Friuli Venezia Giulia, della Croazia e della Slovenia. Con questi materiali è stata realizzata una mappa interattiva, divisa per sezioni tematiche, che consente di visitare i luoghi seguendo le indicazioni, i suggerimenti, i consigli delle persone che li abitano e li vivono quotidianamente. Alle proposte degli studenti sono stati aggiunti i materiali inviati da tanti cittadini che hanno voluto dare il proprio contributo al progetto: le immagini raccontano, secondo un punto di vista del tutto personale, gli aspetti inediti di un territorio, anche quelli meno conosciuti. Per i turisti una vera miniera di idee e suggerimenti per uscire, visitare, viaggiare, sperimentare.

La mappa si trova sul sito www.vogliamote.eu e tutti hanno potuto votare le immagini preferite. Ad ottenere il maggior numero di voti e ad aggiudicarsi la videocamera digitale è stato Oscar Pellegrina con la sua immagine intitolata la Fontana. Tanti premi a carattere didattico sono stati assegnati alle scuole; a ricevere il numero più alti di voti è stata la scuola dell’Infanzia di Magnano in Riviera con gli elaborati realizzati dai piccolissimi chiamata: Scoprire il Bosco di Magnano? Un gioco da bambini!

Ecco tutti gli altri premi conferiti alle scuole che hanno ricevuto splendidi premi a carattere didattico. Per aver avuto il merito di coinvolgere bimbi in tenerissima età e aver realizzato dei lavori stupendi: Scuola dell’ Infanzia Benedetti di Udine e Scuola dell’infanzia di Feletto Umberto dell’istituto comprensivo di Tavagnacco. Per aver partecipato con un numero straordinario di opere: Scuola primaria Galileo Galilei di Umago e Scuola Secondaria di Primo grado “A. Angeli” dell’ Istituto Comprensivo di Tarcento. Per il grande impegno e la grande passione che hanno permesso di selezionare il numero più elevato di località: Scuola Elementare BUIE – sezione periferica di Verteneglio. Per aver saputo sfruttare pienamente le potenzialità delle nuove tecnologie utili a promuovere il proprio territorio: Secondaria di primo grado Randaccio di Cervignano del Friuli. Per aver saputo coinvolgere un numero straordinario di ragazzi realizzando un lavoro eccezionale: Istituto Comprensivo Destra Torre. Per aver saputo rappresentare con cura e dovizia di particolari le infinite sfaccettature del nostro territorio: Scuola Secondaria di Primo grado di Martignacco e Istituto Comprensivo Bilingue di San Pietro al Natisone.

Naturalmente www.vogliamote.eu rimane patrimonio di tutti: un servizio per la comunità, per i turisti, per tutti coloro che vogliono non solo visitare i luoghi, ma anche percepirli profondamente attraverso le emozioni degli abitanti, andare alla scoperta di ciò che magari è nascosto, ma per questo più affascinante e originale.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!