Vendemmia eccezionale per Jermann

20 Settembre 2015

 

Grappolo d'uva vigneto JermannFARRA D’ISONZO – Si prospetta un’annata eccezionale per i vini Jermann. La storica azienda agricola, con sede nella frazione di Villanova del Comune di Farra d’Isonzo (Gorizia) e il “cuore” nella cantina di Ruttars, tra i vigneti del rinomato Collio, ha vissuto un periodo di vendemmia fra le migliori degli ultimi tempi. “L’uva sui nostri filari – commenta Edi Clementin, direttore dell’azienda – è davvero eccezionale e prevediamo una produzione ottima sia dal punto di vista qualitativo, sia quantitativo, come non si vedeva da molti anni”.

Grazie a un’estate calda e al microclima ideale, i 160 ettari coltivati a vigneto sono pronti ad assicurare prodotti unici, capaci di trasmettere emozioni in ogni calice. I vini Jermann, prodotti di alta gamma, spiccano per qualità riconosciuta non soltanto a livello locale, ma anche su scala internazionale. Tra le etichette più rinomate tra i bianchi, un posto di rilievo è rivestito dal “Dreams”, prodotto da uve Chardonnay e affinato per 11 mesi in botti piccole da 300 litri di rovere francese. Un vino che va verso i suoi primi tre decenni (la prima vendemmia risale al 1987), dotato di sfumature aromatiche ricche e persistenti.

Incontra i favori del pubblico anche il “Vintage Tunina”, prodotto con uve Sauvignon, Chardonnay, Ribolla Gialla, Malvasia Istriana e Picolit. È dotato di sapore asciutto, morbido, molto armonico, con persistenza eccezionale, dovuta al corpo particolarmente pieno.

Molte qualità anche per i vini rossi, con tre etichette a catalogo: si tratta di Red Angel, Blau & Blau e Pignacolusse, con quest’ultimo legato all’uva Pignola, antico vitigno che, da sempre, incontra l’apprezzamento di ogni palato.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!