Universiis e Rondinelle: unione nel settore degli asili nido

5 Luglio 2017

UDINE – Le cooperative udinesi Universiis e Rondinelle hanno, recentemente, firmato l’intesa per integrare le rispettive strutture societarie. Si tratta della conclusione di un percorso iniziato già diversi anni fa con la partecipazione comune delle due imprese in Ati ad alcuni bandi di gara e che è proseguita con una stretta collaborazione operativa fino a ieri. La nuova scelta strategica maturata è frutto della necessità di mettere a sistema le rispettive capacità per poter competere al meglio nel settore dell’assistenza all’infanzia. Settore particolarmente complesso per le normative assai stringenti e per la presenza di una forte concorrenza. Grazie anche al sostegno di Confcooperative Udine nasce così un soggetto in grado di offrire eccellenti requisiti qualitativi all’utenza, mantenendo un livello competitivo massimo.

«In un ambiente dove spesso prevalgono logiche di divisione – afferma il presidente di Confcooperative Udine, Flavio Sialino – la presidente della cooperativa Rondinelle, Anna Maria Molinaro, e il presidente della cooperativa Universiis, Andrea Della Rovere, hanno ben compreso che l’unione consente di creare positive sinergie per affrontare meglio le nuove sfide. Un plauso, dunque, alla loro lungimiranza».

Universiis è un’impresa che fattura oltre 64 milioni di euro, con circa 2.100 soci lavoratori e 400 dipendenti ed è attiva, prevalentemente, nella gestione di case di riposo, assistenza domiciliare, doposcuola. La cooperativa Rondinelle ha dimensioni minori, con un fatturato pari a 518 mila euro; impegna 23 lavoratori di cui 13 soci ed è impegnata nella gestione diretta di 3 asili nido.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!