Una settimana in scuderia

29 Giugno 2014

ARTA TERME. Una settimana in scuderia, per scoprire il fascino della vita a contatto con i cavalli e la natura. E’ la proposta rivolta a bambini e ragazzi di età compresa tra i 6 e i 16 anni dal consorzio di promozione turistica Carnia Welcome in collaborazione con l’agriturismo Randis di Arta Terme. L’iniziativa consiste in un soggiorno vacanza presso la struttura carnica, situata vicino al centro termale, che dispone di fattoria e scuola di equitazione.

Settimana in scuderiaI giovani partecipanti saranno coinvolti attivamente nelle attività quotidiane della scuderia, dove si occuperanno della cura dei cavalli e dei lavori di fienagione. La giornata tipo prevede sveglia presto al mattino e diverse attività di gruppo, comprensive di lezioni di equitazione con istruttori qualificati ed escursioni naturalistiche tra i boschi. “La Carnia – spiega Massimo Peresson, presidente del consorzio e proprietario del Randis – offre ottime possibilità per escursioni a cavallo, anzi le passeggiate in sella sono forse il modo migliore per scoprire tutte le bellezze storiche e naturalistiche di queste zone”. Diversi infatti i percorsi di equitazione inseriti nell’offerta turistica del consorzio: dal trekking tra i musei, alle passeggiate tra Carnia e Carinzia, dai percorsi lungo la via dei rifugi al trekking sulla via dei Templari, fino all’itinerario fotografico a cavallo.

La settimana in scuderia si estende dal lunedì al venerdì e comprende 4 pernottamenti in agriturismo, lezioni di equitazione, escursioni per la raccolta di erbe spontanee, visite in alta quota e visite a malghe e aziende agricole carniche. Previste anche escursioni al foro romano di Zuglio e all’Orto botanico di San Pietro, alle botteghe artigianali di Sutrio e alla fucina e farie di Checo, a Cercivento. Al termine saranno rilasciati attestati premio ai ragazzi che si saranno distinti maggiormente nelle attività.

L’offerta resterà attiva per tutta l’estate, a eccezione di alcune settimane ad agosto. Per il programma dettagliato e per informazioni: info@agriturismorandis.it

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!