Un turismo senza confini

14 Maggio 2014

GORIZIA. Prenderà il via giovedì 15 maggio la tre giorni dedicata all’annuale borsa slovena del turismo (Slovenian Incoming Workshop). Giunto alla sua 17a edizione, l’evento che ogni anno raccoglie e collega tra loro i principali rappresentanti di imprese e organizzazioni turistiche slovene, tour operator stranieri, agenzie turistiche e specializzate, associazioni d’interesse e media, si svolge per la prima volta oltreconfine. E’ infatti la cornice del Castello di Gorizia la location all’interno della quale gli addetti ai lavori riceveranno il benvenuto da parte del Sindaco di Nova Gorica Matej Arcon, del Sindaco di Gorizia Ettore Romoli, di Karmen Novarlič, Responsabile Settore Turismo dell’agenzia pubblica SPIRIT Slovenia e dal Direttore dell’Agenzia TurismoFVG Michele Bregant.

Oltre ad essere il più grande evento business del turismo sloveno, quest’anno lo Slovenian Incoming Workshop è anche un momento per celebrare il territorio di confine storicamente unico che unisce Italia e Slovenia, un territorio per la cui promozione il Gruppo Hit si impegna da anni come con la più recente creazione di pacchetti transfrontalieri, sviluppati in collaborazione con Turismo FVG e SPIRIT Slovenia, dedicati ai percorsi della Grande Guerra. Anche per questo motivo, oltre che per aver riconosciuto la qualità dell’offerta costituita da un equilibrato mix di proposte turistiche, gastronomiche e divertimento, SPIRIT Slovenia ha scelto il colosso sloveno come migliore partner per l’ospitalità dei partecipanti.

La borsa avrà luogo al Perla, Casinò & Hotel di Nova Gorica, fiore all’occhiello tra le strutture ricettive del Gruppo Hit, che grazie alle ampie sale meeting ospiterà le conferenze e gli incontri di circa 300 operatori del settore. Al suo interno si svolgeranno anche molti happening d’animazione come il concerto del coro sloveno Perpetuum Jazzile che seguirà alla serata presso il Castello di Kromberg di venerdì 16 maggio.

Imitrij Piciga

Dimitrij Piciga

Dimitrij Piciga, CEO Gruppo Hit, dichiara: “Credo sia importante leggere questo grande evento come un efficace strumento di marketing per promuovere con successo il Gruppo Hit, che da sempre contribuisce allo sviluppo del turismo sloveno, e più in generale la destinazione Nova Gorica. E’ per noi un’occasione imperdibile per convincere in prima persona partner attuali e futuri della qualità e diversità dell’offerta turistica firmata Hit e presentare loro le numerose esperienze che questo territorio offre. Ospitare un evento come lo SIW, indirizza tutti, Comuni di Nova Gorica e Gorizia compresi, verso una cooperazione strategica volta a promuovere le particolarità di questo territorio unico. Continueremo a farlo anche in occasione di fiere internazionali, organizzando presentazioni congiunte ma anche aprendo uffici di rappresentanza nei mercati lontani per costruire nuove opportunità di business e per attirare l’attenzione di nuovi partner stranieri”.

Massima cura sarà quindi prestata all’inserimento dell’evento nella realtà storica, culturale e naturale che la destinazione Nova Gorica può offrire. Oltre ad essere riconosciuta in Europa come la più importante meta legata al gioco e all’intrattenimento, Nova Gorica è anche conosciuta come la città delle rose. Infatti, ogni anno nel mese di maggio prende vita il Festival delle rose, manifestazione che potranno apprezzare anche i numerosi ospiti del SIW.

Condividi questo articolo!