Un premio che sostiene e valorizza l’artigianato

5 Settembre 2017

PALAZZOLO. Mentre la crisi degli artigiani conquista le pagine dei giornali, a Palazzolo dello Stella si cercano motivazioni di premi per la categoria, si reinventa una vecchia festa di borgata, dedicata a San Bartolomeo, uno dei patroni degli artigiani, per mettere in evidenza successi e problemi, speranze ma forse anche illusioni di una classe lavoratrice fai da te. Per iniziativa delle associazioni Art&Stella e Alpini, sulla festa di Via degli Artieri, svoltasi nei pressi della Chiesetta del Santo (IV sec.), si è alzato un sipario sul mondo dell’ economia e del lavoro autonomo con la premiazione, per la sezione “piccole e medie industrie del Friuli del Veneto”, di Andrea Lazzarin, Ceo della Ralc Italia di San Giorgio di Nogaro, azienda specializzata nella progettazione, realizzazione e montaggio di macchine industriali automatiche ad elevato contenuto tecnologico. Un altro premio, legato alle attività artigianali locali, è stato assegnato a Bruno Benedetti, che dal 1969 gestisce un’autofficina con centro collaudi, posta lungo la SS14 all’altezza del Centro di Palazzolo. Alla cerimonia, condotta con piglio professionale e con particolare verve dal giornalista televisivo Daniele Damele, era presente anche Loredana Ponta, rappresentante di Confartigianato, partner per l’ occasione degli organizzatori della bella serata palazzolese.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!