Un espresso perfetto

10 Luglio 2013

Due grandi aziende della tradizione storica della torrefazione italiana – illy e Kimbo – hanno sviluppato e propongono insieme un sistema a capsule per espresso a casa che consente l’uso dei prodotti di entrambi i marchi. Indesit, tra i leader nel settore degli elettrodomestici, è il partner commerciale e tecnologico che realizzerà la macchina. Il progetto nasce dalla volontà dei due torrefattori di rispondere alle richieste di tanti consumatori che desiderano una maggiore apertura nell’ambito dei sistemi per la casa, unita a una facile reperibilità. Con UNO Capsule System, grazie anche alla macchina compatta, semplice e affidabile messa a punto da Indesit e alla presenza nella grande distribuzione, è, dunque, possibile preparare anche a casa un caffè espresso perfetto, con la libertà di scelta tra la gamma offerta da illy e da Kimbo.

I sistemi ad alto contenuto di servizio (capsule e cialde) hanno rappresentato negli ultimi anni l’area di maggior sviluppo e innovazione per il mercato del caffè. illycaffè e Kimbo ampliano ora la propria offerta con una innovazione che punta proprio ad offrire al consumatore la possibilità di scegliere.

Indesit, in qualità di partner tecnologico e commerciale per UNO Capsule System, ha finalizzato sul sistema UNO ideato da illy e Kimbo una nuova macchina per il caffè ad alta affidabilità che si distingue per il suo design accattivante e moderno. Con questa macchina per caffè porzionato, la marca Indesit entra in un nuovo ambito mantenendo fede alla propria filosofia: offrire soluzioni efficienti che semplificano la vita del consumatore. UNO Capsule System sarà il primo sistema che consentirà di trovare macchina e capsule nei supermercati. Questo faciliterà l’accesso e la fruizione da parte delle famiglie grazie alla semplificazione delle modalità d’acquisto. UNO Capsule System (macchie e capsule) sarà disponibile nella grande distribuzione organizzata e nella grande distribuzione specializzata a partire dall’autunno del 2013.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!