Un errore non coinvolgere le Regioni sui Fondi React-Eu

23 Gennaio 2021

BRUXELLES. “L’esclusione delle Regioni dalla gestione dei Fondi del React-Eu sarebbe una scelta gravissima e ingiustificata da parte del Governo, senza precedenti”. Lo afferma in una nota l’europarlamentare delle Lega che si dice “sbalordita per la notizia secondo cui l’Italia intende gestire i 13,5 miliardi stanziati dall’Ue per il 2021 e il 2022 per lo strumento React-Eu, che fa parte del pacchetto Next Generation Eu a disposizione dei Paesi membri dall’Ue per combattere gli effetti della pandemia, a livello centrale, cioè escludendo i programmi operativi regionali”. “Sarebbe la prima volta in 25 anni che verrebbe fatta una scelta di questo genere da parte di Roma e andrebbe controcorrente rispetto a quanto sono orientati a fare altri Stati membri quali Francia, Germania e Spagna, dove –spiega l’esponente della Lega – i governi nazionali hanno comunicato di voler assegnare una porzione significativa dei fondi a programmi regionali”.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!