Trieste: le ragioni del No viste da Odifreddi e Fratoianni

19 Ottobre 2016

TRIESTE. Giovedì 20 ottobre, ore 18.30, al Caffè San Marco, Via C. Battisti 18, a Trieste, incontro con Piergiorgio Odifreddi, matematico e saggista italiano e con Nicola Fratoianni, parlamentare e componente del comitato esecutivo nazionale di Sinistra Italiana. Modera il giornalista Giovanni Tomsin.

Sinistra Italiana del Friuli Venezia Giulia ha organizzato il confronto per sottolineare tutte le ragioni del NO al Referendum. Sempre più intellettuali e personalità impegnate nella società civile stanno prendendo posizione contro la riforma voluta dal Governo Renzi. Anche Piergiorgio Odifreddi ha preso la sua decisione e voterà No al Referendum del 4 dicembre con le forti motivazioni che spiegherà durante l’incontro. Nel dibattito pure Nicola Fratoianni sottolineerà le varie ragioni che stanno portando grande parte della sinistra italiana ad essere contraria a una riforma così accentratrice e limitativa della partecipazione dei cittadini.

Piergiorgio Odifreddi (Cuneo, 1950) è un matematico, logico e saggista italiano. I suoi scritti, oltre che di matematica, trattano di divulgazione scientifica, storia della scienza, filosofia, politica, religione, esegesi, filologia e di saggistica varia. Odifreddi si ispira liberamente all’insegnamento e alle posizioni di Bertrand Russell, matematico e intellettuale socialista democratico, e Noam Chomsky, linguista e filosofo socialista libertario.

Condividi questo articolo!