Tre nuotatori triestini puntano al top nelle gare a Riccione

10 Aprile 2022

Codia e Ferrandino con Babic

TRIESTE. Sono tre gli atleti triestini impegnati in questi giorni ai Campionati Italiani Assoluti Primaverili di Riccione (9 -13 aprile): Martina Babic e Simone Ferrandino, in forza alla Trieste Nuoto, e il campionissimo Piero Codia, già pluri-campione italiano e campione europeo, tesserato con il Circolo Canottieri Aniene e il Gruppo Sportivo Esercito, che si allena con la Trieste Nuoto da ottobre 2022. “I tre ragazzi sono pronti a fare un campionato Italiano da protagonisti – spiega il direttore tecnico della Trieste Nuoto Matteo Bianchi -. Con Martina e Simone in particolare ci presentiamo con l’ambizione di conquistare qualche finale”.

I due giovani atleti della Trieste Nuoto sono reduci dai Criteria Nazionali Giovanile di marzo, gara molto impegnativa e che sicuramente è stato per loro il principale obiettivo per questa prima parte della stagione. Martina Babic, classe 2004, sarà impegnata nelle gare più dure del panorama natatorio in vasca: i 400 metri misti, i 200 metri farfalla e i 400 metri stile libero. Il giovanissimo Simone Ferrandino, classe 2006 appartenente alla categoria Ragazzi, scenderà in acqua nei 200 misti, gara nella quale ha appena conquistato la medaglia di bronzo ai passati Criteria Nazionali Giovanili.

Tutt’altra storia per il campione triestino Piero Codia che gareggerà nei suoi 50 metri farfalla e nei suoi 100 metri farfalla, gare in cui è il detentore del Record Italiano Assoluto. Questo Campionato infatti è valido come prova di selezione per le squadre nazionali che parteciperanno ai prossimi Campionati Mondiali di Budapest, ai prossimi Campionati Europei di Roma e ai prossimi Giochi del Mediterraneo. Piero, infine, concluderà la sua sfida nazionale gareggiando anche nei 50 metri stile libero e nei 100 metri stile libero.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!