Trascrizione pucciniana di Frizzarin premiata a Salerno

22 Settembre 2015

frizzarinSALERNO – Finalista in entrambe le categorie del Concorso Internazionale di Trascrizione e Strumentazione per Banda “Ruggiero Leoncavallo” di Castellabate (SA), l’ex allievo del Conservatorio di Udine Paolo Frizzarin ha conseguito un lusinghiero riconoscimento nella categoria B, ottenendo dalla giuria composta dai maestri Lorenzo Pusceddu, Fulvio Creux, Alessandro Schiavo e Leo Capezzuto, il secondo premio con la trascrizione di «Intermezzo» da Manon Lescaut di Giacomo Puccini.
Paolo Frizzarin ha conseguito i diplomi di Tromba, Didattica della musica, Musica corale e direzione di coro e, nelle classi dei docenti Lorenzo Della Fonte e Marco Somadossi al “Tomadini”, il diploma di Composizione e strumentazione per orchestra di fiati. Trombettista, direttore, compositore e arrangiatore assai attivo in un articolato panorama di realtà musicali della regione, Paolo Frizzarin si è perfezionato con i più prestigiosi didatti della musica per fiati e ha ricevuto la menzione per la miglior direzione al Concorso Bandistico di Bertiolo (UD) nel 2000.

Il Conservatorio “Tomadini” di Udine ha da tempo, mirando a un respiro internazionale, dato particolare attenzione didattica e produttiva alla musica per fiati, conseguendo risultati di assoluto rilievo quanto a Masterclasses, progetti concertistici, produzione di nuove composizioni da parte dei docenti di composizione Renato Miani e Mario Pagotto, riscoperte e trascrizioni di repertorio storico e riconoscimenti di studenti ed ex studenti in concorsi nazionali e internazionali.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!