Tra crostoli e coriandoli

20 Febbraio 2012

Il martedì grasso del Carnevale del Comune di Pordenone raddoppia per fare contente tutte le età. Al pomeriggio piazza XX Settembre si veste a festa tra festoni colorati, mascherine, coriandoli e crostoli per il Veglioncino dei bambini a partire dalle 14.30. Julia Artico è pronta ad accogliere i piccoli creativi nel suo laboratorio en plain air “Draghi, serpenti e mostri coi denti”, dove i bimbi potranno sbizzarrirsi nel realizzare le maschere più fantasiose utilizzando cartone, legno, stoffa e materiali da riciclo. Chi la maschera la preferisce dipinta sul viso troverà il trucca bimbi allestito gali studenti dello Ial, disponibili a realizzare i trucchi carnascialeschi più belli e anche a fare pettinature a go go. Il divertimento è assicurato dall’agguerrito staff dell’Oratorio Don Bosco, che ha preparato animazioni musicali, canore, danzerine e tantissimi giochi da fare in compagnia disseminati per tutta la piazza. Il tema prescelto quest’anno è il Signore degli anelli. Scendono in piazza anche Pichiatamburi e Verdolino con un ricco repertorio di giochi, canti, racconti e magie teatrali per far sorridere grandi e piccini e farli entrare in un modo incantato, ricco di sogni e desideri da esaudire. storie filastrocche, sketch e musiche. I due simpatici clown intratterranno il pubblico raccontando storie, rime, filastrocche e improvvisando simpatiche gag e coinvolgendo tutti, anche i più grandi, in giochi, danze, scherzi e parate! Il Comune distribuirà inoltre coriandoli, the caldo e crostoli golosi. In caso di maltempo la manifestazione si svolgerà al Deposito Giordani.

Cambio di scena la sera, dalle 20, con un appuntamento a Casa Serena, libero e aperto a tutti. Leit motiv sarà il cinema, con il gran veglione di “Ciak, si gira .. Tutti pazzi per il cinema”. Gli ospiti nel salone delle feste saranno allietati dalla musica dei “Jakerò” e dalla partecipazione straordinaria de “I Papu”. Crostoli e frittole, preparate dalle nonne pasticciere della Casa, renderanno la festa ancor più straordinaria, ideata del Servizio Animazione della Casa che l’ha organizzata in collaborazione con l’Associazione Auser, l’Associazione Il Castello e i Clown dottori della Compagnia dell’Arpa a dieci corde.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!