Tour operator europei in Fvg grazie al Palmanova Village

21 Giugno 2021

AIELLO. Il turismo internazionale riparte dal Palmanova Village con il primo evento in presenza che ha fatto incontrare 40 aziende europee di trasporto turistico su gomma (bus operator) e 24 protagonisti del turismo regionale tra hotel, aziende di prodotti locali, tour operator, destinazioni e operatori turistici locali.

40 bus operator provenienti da Germania, Austria e Svizzera tedesca hanno partecipato al workshop organizzato da Palmanova Village in collaborazione con Busreisen per programmare attività e pacchetti turistici da proporre ai clienti, a partire da settembre e per tutto il 2022. I tavoli di lavoro per gli incontri one-to-one allestiti al Village sono stati un successo per conoscere e condividere tutte le opportunità turistiche del Friuli Venezia Giulia. Il programma delle giornate ha poi fatto scoprire le eccellenze del territorio grazie a un itinerario con focus su enogastronomia, shopping, luoghi di interesse culturale e storico, con la partecipazione di PromoTurismoFvg, e con una serata di gala all’aperto a chiusura dei lavori.

“Dopo oltre un anno di pandemia, l’evento di questi giorni è un segnale davvero positivo di ripartenza del mercato turistico internazionale, settore che rappresenta un indotto fondamentale per il nostro centro, da sempre votato ai clienti oltre confine – commenta il direttore Domenico Casagrande –. Il gran numero di bus operator che hanno aderito al progetto indica la volontà condivisa di far ripartire le opportunità di business turistico sul nostro territorio e rafforza il ruolo di Palmanova Village come catalizzatore di esperienze in Friuli Venezia Giulia”.

Tra le eccellenze del territorio, i partecipanti hanno visitato Palmanova, la prosciutteria dall’Ava di San Daniele, il Museo del Prosciutto (con annessa degustazione), il Palmanova Village per una sessione di shopping, Aquileia, la Cantina Ca’ Tullio e la città di Trieste.

Condividi questo articolo!