Torviscosa avrà una pro loco Martedì incontro per partire

8 Luglio 2018

TORVISCOSA. Una nuova Pro Loco sta per prender vita a Torviscosa, su iniziativa di un gruppo di persone che in questi anni si sono date da fare, in vari modi, per la promozione turistica del territorio e che ora sentono l’esigenza di organizzare le attività in modo più strutturato, garantendo continuità e cercando anche di coinvolgere nuovi volontari. Il tesseramento è già aperto in vista dell’Assemblea costituente che si terrà martedì 10 luglio, alle 20.30, nella sala dell’oratorio di Torviscosa (via della Chiesa). Il comitato promotore informa che sarà possibile tesserarsi anche il giorno stesso dell’assemblea. L’iscrizione è aperta a tutti i residenti a Torviscosa, ma anche a tutti coloro che per motivazioni varie sono interessati alle attività della Pro Loco.

Torviscosa: Teatro e Ristoro in piazzale Franco Marinotti

La scelta della Pro Loco come forma associativa è stata naturale, spiega il comitato promotore, perché, come è noto, la prima finalità delle Pro Loco è proprio l’organizzazione turistica del territorio: per Statuto, le Pro Loco sono infatti chiamate a tutelare il patrimonio storico-artistico e ambientale, a promuovere eventi e iniziative che servano ad attirare e rendere più gradito il soggiorno dei turisti e a migliorare la qualità della vita dei residenti, a curare l’informazione e l’accoglienza dei turisti.

L’importanza delle iniziative organizzate dalle Pro Loco è riconosciuta anche dall’ANCI (Associazione Nazionale Comuni italiani), che proprio poche settimane fa ha siglato un nuovo protocollo di intesa con l’Unpli (Unione Nazionale Pro Loco d’Italia) con l’obiettivo di sensibilizzare le istituzioni sul valore del grande patrimonio culturale dell’Italia dei piccoli Comuni. Nel protocollo si dichiara tra l’altro che “le Pro Loco costituiscono nel territorio un riferimento insostituibile per l’aggregazione sociale, perseguono la cultura dell’accoglienza, sono sensibili sentinelle ambientali e sono storicamente disponibili alla gestione di beni e strutture che diversamente non sarebbero in alcun modo fruibili”.

Torviscosa conserva davvero un patrimonio culturale di grande rilievo, soprattutto per la nostra regione in cui è un caso unico di città del Novecento. Città di fondazione e città-fabbrica allo stesso tempo, Torviscosa è in grado di raccontare, attraverso la propria storia, gran parte delle vicende italiane del secolo scorso, non solo per gli aspetti che la legano al periodo fascista e all’autarchia, ma anche per la storia dell’industria italiana, del movimento operaio regionale, dei problemi ambientali. Una Associazione Pro Loco sembra quindi più che opportuna per tutelare e valorizzare questo patrimonio.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!