Torneo di basket Italia-Usa

5 Agosto 2019

All Americans

LIGNANO. Ogni anno durante l’estate a Lignano Sabbiadoro si tiene un mini camp di pallacanestro nella palestra comunale vicino allo stadio Teghil. Quest’anno però è stato un evento eccezionale, giacché grazie a all’operatore ItalianTours.Tours c’erano diversi giocatori americani ospiti nel Bella Italia & Efa Village. Da cosa nasce cosa, insieme al Comune di Lignano, hanno fatto un corso per i più giovani che hanno avuto la possibilità di perfezionare il gioco partecipando a titolo gratuito, ma soprattutto di vedere come giocano alcuni giocatori provenienti da tutta Italia e da tutti gli Stati Uniti d’America.
Un torneo vero e proprio per gli ospiti arrivati da oltre oceano, provenienti da diverse scuole superiori e college americani che si sono confrontati sia con cestisti del Friuli Venezia Giulia, sia di altre località italiane presenti nell’isola di Lignano Sabbiadoro per i camp specialistici.

Ragazzi, ma soprattutto ragazze americane, dato che per il torneo sono riusciti a organizzare ben due squadre femminili e una maschile. Tutti hanno evidenziato grandi capacità tecniche, ma è sembrato di vedere maggior aggressività nei giocatori statunitensi, rispetto alla correttezza e tecnicità degli italiani. Questo è risultato alla fine anche nei tabellini degli arbitri con i falli riportati.

Italian Dream Team

Le emozioni fortissime sono iniziate subito con il primo incontro del torneo tra Usa e Italia e dopo aver terminato i tempi regolamentari in parità (ogni frazione da 14 minuti), gli italiani sono riusciti a vincere e convincere per 35 a 31. Per la cronaca i coach americani hanno rilevato un errore nel punteggio dell’Italia di due punti, quindi in ogni caso la vittoria era indiscutibile e per i cestisti nostrani è stata una soddisfazione enorme. Poi in campo si sono viste le due formazioni americane femminili affrontarsi senza esclusione di colpi. Le giovani studentesse, nonostante l’innalzamento della temperatura esterna, correvano e giocavano senza mai fermarsi, regalando uno spettacolo che avrebbe meritato molti più spettatori.

Tutto il torneo e soprattutto le finali sono state un costante crescendo d’energia. La squadra italiana denominata Dream Team (quasi tutti ragazzi della A.P. Udine) ha incontrato gli americani Boy Usa e ha vinto il torneo. Per quanto riguarda le ragazze non c’è stata storia: alla fine si sono incontrate due compagini di americane e quelle con la divisa scura hanno vinto.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!