Torna Olio e Dintorni

20 Maggio 2014

MANZANO. Giunge quest’anno alla Decima Edizione Olio e Dintorni, festa ed appuntamento ormai consolidato all’interno del calendario-eventi della zona. Un traguardo importante che conferma Olio e Dintorni come la “festa dell’olio” più rilevante in Regione. Il prossimo 23 maggio alle 18, all’interno della suggestiva cornice di Villa Maseri a Oleis, avrà ufficialmente avvio l’Edizione 2014 di Olio e Dintorni con la cerimonia di apertura ed i saluti istituzionali e proseguirà nelle giornate di sabato 24 e domenica 25 maggio con un programma ricco di appuntamenti. La decima edizione nasce sotto l’attenta organizzazione dell’Associazione Ricreativa Culturale Oleis e Dintorni e con il contributo di: Regione, Provincia di Udine, Comune di Manzano, CCIAA di Udine e Banca di Manzano.

26052013-_MG_8880L’evento vanta una formula ormai consolidata che si fregia di collaborazioni d’eccellenza: con Ersa Fvg nell’ambito degli interventi tecnici, con Movimento turismo del vino per l’evento Cantine Aperte, con Università degli Studi di Udine e in particolare con il Dipartimento di Scienze degli Alimenti per i laboratori di degustazione, con l’Istituto Agrario P. D’Aquileia di Cividale e con l’Isis Bonaldo Stringher di Udine. Un binomio significativo quello con i due Istituti superiori che sottolinea l’importanza di legare il mondo della scuola al territorio ed alle sue ricchezze e risorse.

Gli appassionati di eno-gastronomia troveranno ad Olio e Dintorni un ricco carnet di appuntamenti dedicati al gusto: Aperitiv-olio, ogni sera a titolo gratuito dalle 19 in Enoteca e sabato 24 maggio la Cena ospitata nel Foledor di Villa Maseri a cura ed in collaborazione con un’azienda vitivinicola locale. La cena-degustazione sarà condotta dal Capo Panel che curerà gli abbinamenti olio-pietanze e da esperte Sommelier che cureranno invece gli abbinamenti dei vini.

Il ricco programma di Olio e dintorni presenta, oltre alle sezioni eno-gastronomica e tecnica, anche uno spazio dedicato all’arte ed alla produzione artistica, gli Olivarelli, a cui parteciperanno come di consueto numerosi artisti. E’ l’artista manzanese Renato Paoluzzi l’ideatore di Olivarelli, tecnica di pittura che consiste nell’unire il colore all’olio d’oliva, in modo da creare un connubio fra arte e cucina, fra creatività e territorio. Dalla coltura degli ulivi di Oleis proviene infatti l’olio che verrà poi impiegato dagli artisti per la realizzazione delle loro opere: la fusione tra colore, acqua e “oro giallo” riesce a creare delle particolari sfumature, rendendo le opere uniche.

Alla manifestazione partecipano, ormai da anni, una trentina di artisti. Tra i quali ricordiamo nomi celebri: i livornesi Alberto Fremura, Mario Madiai e Claudio Carotenuto, e i regionali Nilo Cabai, Giovanni Centazzo, Gianni Scognamiglio, Odette Cuberli, Alpina della Martina, Toni Zanussi, Francesco Prestento, Mario Snaidero, Claudio Mario Feruglio.

Per questa Decima Edizione vengono poi confermate le collaborazioni e le partnership con le Città di Albona e di Dignano che parteciperanno portando le rispettive esperienze nell’ambito della coltivazione e molitura delle olive nonché una campionatura di propri oli che verranno proposti in degustazione assieme agli oli prodotti nella nostra Regione.

Un’attenzione particolare sarà riservata ai bambini a cui Olio e Dintorni dedica due appuntamenti speciali: il corso di cucina con Mamy Chef ed il laboratorio di pittura a cura dell’Associazione Risonanza di Manzano. Due occasioni per far divertire i bambini ed avvicinarli al mondo della cucina e dell’arte, a cui si aggiunge il doppio appuntamento con Culturalegno che proporrà dimostrazioni di tornitura per la realizzazione di animaletti in legno.

Un’Edizione importante quella del 2014 che ribadisce il ruolo di rilievo assunto dall’evento negli anni e getta le basi per le Edizioni future rafforzando le collaborazioni e le partnership che hanno contribuito a rendere Olio e dintorni un appunto fisso nel panorama degli eventi di primavera e celebra le ricchezze eno-gastronomiche del territorio e le sue tradizioni.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!