Tolmezzo: record di abbonati per la prosa

25 Maggio 2016
Nati in casa (Musso)

Nati in casa (Musso)

TOLMEZZO – Continua a crescere la passione della Carnia e in particolare di Tolmezzo per il teatro. La stagione di prosa del Candoni prosegue, infatti, nel trend positivo iniziato nel 2011/2012 che l’aveva portata, la scorsa stagione, a superare la soglia dei 400 abbonati (403) e delle 4’200 presenze. Il cartellone che si è appena concluso ha fatto segnare il record di abbonati, giunti a quota 433, mentre le presenze totali sono state oltre 4’100 nei 10 appuntamenti (8 in cartellone e 2 fuori abbonamento) organizzati da Comune ed Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia.

“Quello di Tolmezzo – parla il direttore dell’ERT, Renato Manzoni – è un pubblico davvero competente che apprezza la qualità delle proposte, a prescindere dal nome degli interpreti: colgo l’occasione per ringraziarlo per la passione con cui ci segue e ringrazio anche l’amministrazione comunale che da anni sta lavorando incessantemente per promuovere le attività culturali in Carnia”. “Dopo l’anno scorso – aggiunge il sindaco di Tolmezzo, Francesco Brollo – abbiamo battuto di nuovo il record di abbonati: è il frutto di un lavoro di squadra tra Assessorato alla Cultura ed ERT, senza dimenticare l’apporto di Sergio Cuzzi. Questo ci consente di collocarci come punto di riferimento per un intero territorio proponendo spettacoli in grado di incontrare l’interesse di un pubblico attento e competente”.

Anche quest’anno il pubblico del Candoni in occasione dell’ultimo appuntamento in stagione ha redatto un questionario di valutazione degli spettacoli e più in generale dell’annata teatrale. Ad aggiudicarsi la palma di spettacolo più gradito dal pubblico è stato Nati in Casa, il primo grande successo di Giuliana Musso presentato per la prima volta a Tolmezzo. La compagnia di danza Sonics con l’energico e spettacolare Duum si è guadagnata il secondo posto, mentre al terzo troviamo la commedia I suoceri albanesi con Francesco Pannofino. Ottima la valutazione anche degli altri appuntamenti in cartellone, dalle commedie Ieri è un altro giorno! (Cornacchione-Ramazzotti-Miconi), La scuola (commedia corale capitanata da Silvio Orlando) e Quei due (il sottoscala) con Solenghi-D’apporto, passando per testi più impegnati come Il visitatore, con la coppia Haber-Boni e L’onorevole di Leonardo Sciascia nella versione di Stefano Randisi ed Enzo Vetrano.

Arrivando ai due appuntamenti fuori abbonamento, sia il concerto dell’Orchestra Sinfonica, sia il consueto appuntamento con l’Accademia sperimentale dello Spettacolo della Carnia hanno ricevuto l’apprezzamento del folto pubblico del Candoni.

Nelle prossime settimane ERT e amministrazione comunale lavoreranno congiuntamente per realizzare un cartellone 2016/2017 che continuerà a proporre prosa, danza e musica, e che punta a mantenere invariata la qualità di quelli che l’hanno preceduto. Le prime anticipazioni arriveranno in agosto, mentre tutti gli appuntamenti verranno svelati ad inizio settembre.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!