Tiare Shopping e Ikea insieme per restauro/riuso dei mobili

23 Maggio 2021

VILLESSE. Sono le piccole scelte a fare una grande differenza! Ogni azione virtuosa infatti è un passo in avanti per la salvaguardia del nostro Pianeta. Con questo spirito il Meeting Place Tiare Shopping di Villesse dà il benvenuto a Circlular Hub e #GreenDays Ikea, due iniziative semplici e accessibili a sostegno della divulgazione della cultura della sostenibilità e dell’adozione di uno stile di vita con minore impatto ambientale e che consenta di salvaguardare le preziose risorse naturali e anche di risparmiare. Due iniziative che sensibilizzando al recupero, riuso e riciclo, rendono le persone protagoniste attive del tutelare il nostro mondo e farne un posto migliore.

Circular Hub è un’iniziativa del team di Gestione del Meeting Place Tiare Shopping, realizzata in collaborazione con lo store Ikea di Villesse, incentrata sulla circolarità e in particolare sul dare nuova vita ai vecchi mobili. Dal 24 maggio al 23 giugno nell’apposita area Circular Hub, situata al 1° piano del Tiare Shopping (zona Bijou Brigitte/Ingresso Ipercoop), si potranno far personalizzare grazie alla creatività di un artista sia mobili di piccole e medie dimensioni, oggetti e complementi d’arredo portati da casa, rendendoli oggetti d’arte, rinnovati e unici, sia articoli nuovi acquistati da Ikea, sempre di formato piccolo e medio. La personalizzazione sarà gratuita ed effettuata su prenotazione tramite il sito web di Tiare Shopping e un desk informativo nell’area Circular Hub. Nello stesso periodo alcuni artisti tra quelli coinvolti nel recupero dei mobili mediante le personalizzazioni esporranno al Tiare Shopping le loro opere, realizzate anche tramite il recupero di vecchi oggetti.

Si inizia con Barbara Clara, artista poliedrica, prima modella, poi cantante e soprattutto attrice, speaker radiofonica, nata in Venezuela da padre friulano e madre portoghese, le cui opere saranno in mostra dal 24 al 28 maggio e che personalizzerà dal vivo i mobili dei visitatori il 28 maggio dalle 15 alle 19. Dal 1° al 3, dal 15 al 18 e il 22 e 23 giugno, in mostra Arianna Ellero, artista nata a Udine da una famiglia di Sarti e Mercanti di Moda che si è innamorata fin da piccola del colore e dei tessuti, e che ha portato questa sua passione nelle sue espressioni artistiche, esposte in tutta Italia e all’estero (ad esempio in Svizzera e a Berlino). La sua produzione, frutto di anni di studi e ricerche sull’ Arte terapia, sulla vibrazione e l’energia del colore, rimanda all’amore per la Natura, a personaggi ed essenze simboliche, a visioni astratte e a forme, che si prestano a una libera interpretazione. In tutte le giornate della mostra Arianna Ellero personalizzerà i mobili con la sua creatività dalle 15 alle 19.

Si prosegue con Alessandro Suzzi, fondatore del gruppo informale todesign.it, visual art a 360°, videomaker e pittore, che si occupa principalmente di interior design e soprattutto di wall design, pratica che coinvolge maggiormente l’allestimento delle pareti interne di una struttura architettonica, di qualsiasi entità essa sia, che esporrà dall’8 all’11 giugno. L’11 giugno dalle 15 alle 19, Alessandro Suzzi interverrà al Tiare per la personalizzazione degli articoli di chi si prenoterà.

I #GreenDays Ikea avranno invece luogo dal 28 maggio al 6 giugno nello store omonimo di Villesse e vedranno come punto centrale l’Angolo delle Occasioni del negozio Ikea, nel quale ci saranno non solo i consueti articoli a prezzo scontato perché impiegati precedentemente per l’esposizione o per altri motivi specificati sull’etichetta, o ribassati perché fuori produzione (che sono anche un’occasione di accaparrarsi pezzi ormai rari), ma anche articoli provenienti da case e da uffici di clienti che non vogliono più tenerli con sé e che saranno stati precedentemente controllati e rimessi a posto da Ikea. In questo modo l’Angolo delle Occasioni si trasforma in un vero e proprio “laboratorio della circolarità”, che aiuta le persone a compiere scelte più sostenibili nella propria quotidianità e a dare una nuova vita agli articoli in una nuova casa, evitando che finiscano in discarica.

L’iniziativa prevede che i clienti possano farsi fare una prima valutazione dei propri vecchi mobili in buona condizione attraverso il sito IKEA.it/riportaerivendi, in seguito alla quale potranno poi portare gli articoli allo store di riferimento per la valutazione definitiva sulla base della quale riceveranno l’ammontare pattuito sotto forma di Carta Reso Ikea. Anche se un prodotto dovesse essere danneggiato è tendenzialmente comunque possibile recuperarne alcune componenti da utilizzare per riparare altri mobili e prolungare così la vita dei prodotti. Si tratta dunque di un’iniziativa vantaggiosa per il Pianeta che vede la riduzione del numero di rifiuti, ma anche per il portafogli dei clienti che da un lato ottengono buoni da spendere e dall’altro trovano articoli in buono stato a prezzi accessibili.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!