Tavagnacco: il Rendiconto semplice disponibile sul sito

31 Agosto 2020

TAVAGNACCO. Il Rendiconto 2019 è stato approvato dal Consiglio Comunale nell’ultima seduta. Il documento presenta e certifica in sintesi le spese e le entrate effettivamente avvenute per la gestione del Comune fino al 2019, e serve a rendere conto alla Comunità del corretto utilizzo delle risorse a disposizione del Comune. Certamente la fase della rendicontazione è una fase tecnica, fatta di cifre e numeri, però rappresenta anche un documento dal contenuto fortemente politico. Non è quindi un semplice strumento contabile, ma va visto in modo molto più ampio in quanto in esso si rappresentano i fatti gestionali conseguenti a scelte e situazioni.

Il risultato di Amministrazione 2019 presenta una differenza positiva tra entrate e uscite di € 4.084.000, l’equilibrio di bilancio evidenzia un saldo di € 609.000 mentre l’equilibrio complessivo assume un valore pari a € 316.000. Quindi il Comune rispetta tutti gli equilibri di finanza pubblica previsti dalla normativa. Quello dell’anno 2019 è un rendiconto particolare che si è sviluppato a cavallo di 2 amministrazioni: esso infatti è per metà figlio di questa Amministrazione guidata dal Sindaco Lirutti.

In particolare, chi è più esperto riguardo alla lettura dei bilanci, sa che i residui attivi sono spesso utilizzati per tenere in equilibrio il bilancio e dare una certa consistenza ai numeri. L’Amministrazione nel corso del 2019 ha fatto una scelta importante: ha deciso di concentrarsi sulle criticità in materia di riscossione dei tributi, riscontrate al momento dell’insediamento, con riferimento al recupero di quelli relativi agli anni precedenti. Lo sforzo compiuto ha portato l’Ente a recuperare 270.000 € nel corso del secondo semestre 2019, una boccata d’ossigeno per le casse comunali. Per l’Amministrazione il pagamento puntuale dei tributi (e la sua verifica) non può essere considerato un “capriccio”, ma una condizione essenziale per poter garantire qualità della vita all’interno della Comunità che ha il diritto di veder riconosciuti servizi essenziali come le scuole, i servizi sociali, una efficiente gestione dei rifiuti, la manutenzione delle strade etc.

Nel documento “Rendiconto Semplice 2019”, elaborato dall’Amministrazione, si evidenziano, in sintesi, le entrate acquisite nel corso dell’anno per poter fornire servizi alla collettività e per poter realizzare opere pubbliche. Il documento è stato realizzato con l’intento di permettere, a quanti ne sono interessati, di comprendere e giudicare le scelte fatte da questa Amministrazione eliminando schemi e istituti contabili che impediscono una facile lettura ai “non addetti ai lavori”.

“È la prima occasione in cui questa Amministrazione traccia i risultati della propria attività – commenta l’assessore Cucci – e speriamo che lo sforzo verso una maggiore trasparenza amministrativa venga apprezzato e renda sempre più stretto il rapporto con i nostri cittadini, fornendo loro uno strumento che verrà migliorato e che li renda partecipi delle scelte del nostro Comune”.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!