Tamponi e vaccini: forte critica a Fedriga e Riccardi

3 Aprile 2021

TRIESTE. ”Sinistra Italiana Fvg chiede a Fedriga di fermare lo show mediatico e occuparsi della campagna vaccinale. Per Sinistra Italiana Fvg – spiega in una nota il segretario regionale Sebastiano Badin – la teoria di Fedriga secondo la quale se non si facessero tamponi saremmo in zona gialla è non solo demenziale, ma anche irresponsabile: speriamo non si tratti di un invito implicito a diminuire i tamponi e il tracciamento del virus costituendo un pericolo per la salute pubblica.

Nella stessa giornata del delirio mediatico di Fedriga abbiamo visto le lunghe code di malati all’ospedale di Udine in attesa di vaccino: file, disagi e cambio di tipologia di vaccino in corsa con conseguenti problemi di modulistica. Il tutto nonostante il grande sforzo di medici, infermieri, volontari e protezione civile. Consigliamo al duo Fedriga e Riccardi di dedicare tutte le loro energie alla lotta al virus e al piano vaccinale e di evitare sproloqui. Per Sinistra Italiana Fvg è finito il tempo delle scuse: i danni della riforma Telesca e Serracchiani non possono essere un alibi dopo tre anni di governo regionale di centrodestra”.

Condividi questo articolo!