A Sutrio c’è Formandi

30 Novembre 2017

Stagionatura (Ennio Pittino)

SUTRIO. A garantire la loro presenza alla PRIMA ASTA dei formaggi di malga del Friuli Venezia Giulia (nell’ambito della prima edizione della manifestazione Formandi) di sabato 2 dicembre, alla Cjase dal Len di Sutrio sono alcuni professionisti di spicco, conosciuti nel panorama gastronomico nazionale. Parliamo di Fabrizio Nonis, il “doge” dei macellai, dello chef Stefano Buttazzoni, e di Veronica Defilippis, fondatrice della prima accademia di cucina carnica “Cuciniamo con… la Carnia”. “Ritengo sia un appuntamento assolutamente imperdibile per tutti gli operatori del settore alberghiero, della ristorazione e del commercio. – ha osservato Veronica Defilippis -. Ci sarà la possibilità di acquistare i migliori formaggi di 20 malghe da latte della Carnia, del Canal del Ferro-Val Canale e del Pordenonese. I formaggi d’alpeggio sono prodotti sani, genuini e completi che portano con sé tutti i benefici del latte, per non parlare poi dell’unicità dei loro profumi e dei loro sapori con i quali è possibile realizzare nelle nostre cucine piatti assolutamente fantastici”.

La Cjase dal len

L’asta è rivolta a operatori del settore alberghiero, della ristorazione e del commercio interessati ad acquistare i prodotti della stagione di monticazione 2017 (da 4 a 6 mesi). Dalle 9 alle 10 una Commissione Tecnica composta da 7 esperti e presieduta da Antonio Papa dell’Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Formaggi ONAF, valuterà i formaggi prodotti da 20 malghe da latte e formulerà un giudizio di qualità. Dalle 11 alle 14 avrà luogo una degustazione dei prodotti, abbinati ai vini friulani naturali selezionati da Slow Food FVG, riservata ai partecipanti all’asta. La quota per la degustazione è di 15 euro.

Nell’ambito di Formandi, la domenica sarà dedicata alla degustazione di prodotti dell’alpeggio abbinati ai vini regionali nella Cjase dal Len di Sutrio, che sarà aperta al pubblico.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!