Studenti del Grigoletti in “missione diplomatica” all’Onu

23 Maggio 2015

IMG_6110PORDENONE – Missione compiuta all’ONU per 30 studenti selezionati dall’istituto Grigoletti di Pordenone e dal Collo di Conegliano che, per la prima volta, hanno lavorato come Ambasciatori al Palazzo di Vetro di New York. La delegazione ha partecipato a una simulazione dei meccanismi di funzionamento delle Nazioni Unite, nella quale gli studenti dovevano svolgere il ruolo di diplomatici rappresenti di uno stato diverso da quello di appartenenza, approfondendo un tema di interesse mondiale, affrontato dal punto di vista della nazione che rappresentavano.

Gli studenti e le studentesse dei 2 istituti, sono stati scelti per rappresentare la Sierra Leone, sviluppando un tema loro assegnato come la deforestazione, il narcotraffico o lo sfruttamento minorile, da descrivere in un “position paper” , dove definire un piano di azione, argomentando e sostenendo la posizione e la risoluzione del proprio paese in relazione al problema assegnato. La simulazione, naturalmente in inglese, ha visto la partecipazione di oltre 3.500 studenti di tutto il mondo, chiamati a rappresentare le 193 nazioni che formano l’assemblea generale delle Nazioni Unite. Ogni delegato all’interno della propria commissione ha presentato il proprio position paper, seguita da un dibattito per individuare la risoluzione migliore fra le varie proposte dai rappresentanti dei vari stati. I lavori si sono svolti sotto il coordinamento e la moderazione di diplomatici e professionisti, nel rispetto delle regole e del codice di discussione democratica.

La miglior risoluzione per ogni singolo argomento è stata poi ufficialmente presentata all’Assemblea Generale del Palazzo di Vetro. L’evento è seguito al corso di alta formazione tenuto da novembre a febbraio dall’Italian Diplomatic Academy, unico ente di alta formazione accreditato per la formazione degli studenti dell’Italia Centro-Settentrionale e partner ufficiale di organizzazioni non governative affiliate al Dipartimento di Cultura Generale dell’ONU. La consegna degli attestati di partecipazione – validi per il riconoscimento dei crediti formativi scolastici ed universitari – è stata presieduta dall’Assessore alla Cultura del comune di Pordenone Claudio Cattaruzza, che ha sottolineato la valenza formativa di tale esperienza elogiando i giovani delegati per l’impegno profuso e sottolineando l’importanza di estendere tali attività a un numero sempre maggiore di ragazzi.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!