Sportello disabilità e non autosufficienza a Palmanova

19 Gennaio 2018

PALMANOVA. Sarà già attivo da questo sabato, dalle 9.30 alle 11.30, al piano terra della sede comunale di Palmanova, lo “Sportello Disabilità e non autosufficienza”. Nasce con l’obiettivo di informare su diritti e tutele delle persone disabili e non autosufficienti, per fornire consulenza sull’iter per la gestione del rapporto di lavoro con l’assistenza personale/badante e per uno specifico aiuto nella compilazione di tutta la modulistica necessaria. Il progetto è stato realizzato dall’Associazione-Agenzia per la Vita Indipendente I.D.E.A. ONLUS (Indipendenza, Disabilità E Autodeterminazione) assieme al Comune e all’Azienda per l’Assistenza Sanitaria n.2 “Bassa Friulana – Isontina”.

“Palmanova, punto di riferimento per tutto il territorio, si mette a disposizione per offrire una sede a questo utilissimo servizio. Crediamo nella solidarietà, nel volontariato e nella forza della comunità. Aiutarsi, l’un l’altro, anche nelle difficoltà, per offrire una qualità di vita migliore per tutti. Per questo non posso che ringraziare di cuore l’Associazione IDEA onlus per il grandissimo impegno” commenta il Sindaco Francesco Martines.

“Siamo orgogliosi di fornire un supporto logistico a questa iniziativa che riteniamo utile a tutto il territorio. Crediamo sia uno strumento assolutamente valido per supportare l’attività delle varie associazioni di volontariato che cercano di tutelare i diritti delle persone con disabilità” aggiunge l’assessore alle politiche sociali del comune Giuseppe Tellini.

Lo Sportello rimarrà aperto ogni primo e terzo sabato del mese, dalle 9.30 alle 11.30. Analogo servizio viene svolto anche a Cervignano, in via Trieste 76 (Distretto Sanitario, terzo Piano), ogni venerdì dalle 9 alle 11. Tutti i servizi offerti saranno gratuiti.

L’Associazione-Agenzia per la Vita Indipendente I.D.E.A. ONLUS (Indipendenza, Disabilità E Autodeterminazione), che ha la sede a Terzo d’Aquileia, è stata fondata il 12 dicembre 1998 con lo scopo di promuovere e tutelare i diritti per la Vita Indipendente dei disabili gravi. Pensata e promossa da alcuni giovani tetraplegici, nasce con il desiderio di diffondere una nuova filosofia di vita per le persone con disabilità fisiche e sensoriali gravi e gravissime, attingendo dall’esperienza maturata dal movimento ENIL (European Network for Independent Living – Rete Europea per la Vita Indipendente).

“Deve essere il disabile a determinare la propria vita attraverso il potenziamento delle risorse umane al fine di poter concepire una Vita Indipendente che offra pari opportunità fruibili dalle persone normodotate. La consulenza alla pari è una delle attività dell’Associazione IDEA Onlus che, grazie al lavoro dei suoi soci, fornisce aiuto alle persone non autosufficienti e ai loro familiari in merito ai diritti e ai finanziamenti”, così Stefano Baldini, Presidente I.D.E.A. Onlus. Che conclude: “I primi a risentire in momenti di crisi economica sono le persone più fragili. Queste hanno bisogno di risposte certe e veloci e ci sembra naturale portare le nostre esperienze a favore della comunità, lavorando in rete con le istituzioni”.

Attraverso questa attività si vuole quindi rafforzare il sostegno associativo all’area della non autosufficienza, favorire la permanenza delle persone non autosufficienti al proprio domicilio, garantire alle persone con disabilità adeguata assistenza e sostenere le famiglie fornendo loro risorse e strumenti per assistere i propri congiunti in condizioni di bisogno.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!