Solidarietà a Tavagnacco Segnalazioni entro il 15/1/21

17 Dicembre 2020

TAVAGNACCO. Giunge alla seconda edizione il Premio annuale della Solidarietà, un riconoscimento attribuito a persone residenti nel territorio comunale di Tavagnacco, che durante l’anno si sono distinte per il loro elevato impegno sociale e di solidarietà̀ in ambito associativo o di propria iniziativa personale, con dedizione, generosità̀ e in modo totalmente disinteressato. Le proposte di assegnazione possono essere presentate da singoli cittadini nonché́ da Enti e Associazioni aventi sede legale nel territorio comunale. Per presentare proposta di assegnazione è sufficiente compilare l’apposito modulo scaricabile all’indirizzo https://www.comune.tavagnacco.ud.it/Novita/Avvisi/Premio-annuale-della-Solidarieta.

La proposta deve contenere una qualificazione del proponente, indicare i dati anagrafici del candidato e un breve curriculum vitae, specificare la motivazione della proposta di candidatura, con particolare riguardo all’azione di impegno sociale di solidarietà̀ svolta dal candidato nei confronti della collettività̀. È possibile allegare eventuale documentazione. Non sono ammesse auto-candidature né proposte da parenti e affini fino al 3°grado.

Le proposte di assegnazione dovranno pervenire all’indirizzo email protocollo@comune.tavagnacco.ud.it entro e non oltre le 12 di venerdì̀ 15 gennaio 2021. La consegna del Premio sarà effettuata nella prima occasione utile, tenendo conto degli aggiornamenti che potranno giungere in merito all’emergenza sanitaria per Covid-19.

“Gli esempi positivi vanno sempre portati alla luce – commenta l’Assessore alle politiche Sociali Alessandro Spinelli – perché diventano un volano per ulteriori buone azioni. In un momento particolarmnte difficile come quello attuale c’è ancora più bisogno di un aiuto, specialmente nei confronti delle persone più deboli e in difficoltà. Il premio, al di là del vincitore, si propone proprio l’obiettivo di fare emergere le tante realtà che qualificano il nostro territorio e ci rendono orgogliosi e grati per ciò che fanno a favore del prossimo”.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!