Soci e clienti Conad donano 30 mila euro al Burlo Trieste

5 Marzo 2022

Sincovich, Colomban e Toscani

TRIESTE. Nel corso di una breve cerimonia è stata consegnata la donazione di 30 mila euro effettuata dalla cooperativa Commercianti Indipendenti Associati – Conad all’Istituto Burlo Garofolo di Trieste. Erano presenti il direttore amministrativo dell’Istituto Serena Sincovich e il direttore sanitario Paola Toscani, che hanno ricevuto l’assegno dalle mani dalla consigliera di amministrazione di Cia-Conad, Marina Colomban, socia dei punti vendita di Domio e Roiano, intervenuta in rappresentanza di tutti i soci Conad Fvg. La somma è stata raccolta grazie all’iniziativa “Con tutto il cuore per un grande progetto di solidarietà” tenuta nel periodo natalizio.

«Ringraziamo Conad — le parole di Stefano Dorbolò — per questo prezioso contributo e tutti coloro che con grande generosità hanno partecipato al raggiungimento di questo importante risultato. Con i 30 mila euro raccolti da Conad, grazie alla generosità dei suoi clienti, aggiorneremo la sala del blocco operatorio con pensili, lampade e un sistema multimediale. Più volte lo abbiamo dichiarato e continuiamo a ribadirlo con convinzione: la collaborazione con le imprese private è fondamentale per l’attività del nostro Istituto, al servizio della collettività e soprattutto dei bambini in condizioni di fragilità e morbilità».

«La collaborazione tra la nostra Cooperativa, i nostri Soci e i nostri Clienti, che hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa solidale dimostrando attenzione, sensibilità e generosità, si rivela essere ancora una volta un valore concreto per il territorio e le comunità in cui operiamo. Essere “Persone oltre le cose” significa andare oltre le mura dei nostri punti vendita e accompagnare le Comunità in cui operiamo verso il futuro. Il nostro più profondo ringraziamento va a tutto il personale sanitario che lavora e continua a lavorare senza interruzioni nei reparti di pediatria — ha dichiarato Maurizio Pelliconi, Presidente di Cia Conad».

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!