Sinistra Italiana d’accordo nel proteggere il Tagliamento

26 Maggio 2020

UDINE. “Pieno sostegno alla mozione del Patto per l’autonomia in consiglio regionale affinché la Regione proponga la candidatura del fiume Tagliamento a bene da iscrivere nella lista del patrimonio mondiale dell’Unesco”. Lo dichiara Sinistra Italiana Friuli Venezia Giulia per voce della responsabile nazionale ambiente on. Serena Pellegrino.

“Il Tagliamento, ambiente unico nel suo genere, va tutelato intatto per le sue caratteristiche di ecosistema irripetibile. Una recente interpellanza del Patto alla giunta regionale chiede un intervento presso il Governo per annullare le esercitazioni militari nelle località di interesse naturalistico nella nostra regione. Condividendo lo spirito e l’obiettivo dell’interpellanza rilanceremo l’attenzione sulla situazione dell’area dei Magredi nella Destra Tagliamento, area fondamentale per le caratteristiche morfologiche e ambientali, sottoposta a pressioni non solo militari ma anche agricole, infrastrutturali e di competizioni motoristiche.

Ci adopereremo con i nostri parlamentari a porre la questione della situazione di Tagliamento e Magredi all’attenzione del Governo per giungere alla maggiore protezione possibile secondo la nostra normativa, quella di aree protette nazionali”.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!