Silverio Giurgevich nuovo presidente del Cai Fvg

7 Aprile 2017

GORIZIA. Si è svolta a Gorizia l’assemblea dei delegati del CAI FVG, in rappresentanza delle 25 sezioni e dei 17.200 soci che il Club Alpino Italiano conta nella nostra regione. L’assemblea ha eletto alla presidenza Silverio Giurgevich, della XXX Ottobre di Trieste, che succede ad Antonio Zambon, in carica per due mandati e non più rieleggibile. Nel suo primo intervento Giurgevich ha ringraziato Zambon per il prezioso operato svolto, esprimendo la volontà di continuarne l’azione. Formazione delle persone che frequentano la montagna, sensibilizzazione in tema di sicurezza, tutela dell’ambiente montano, manutenzione di sentieri rifugi e bivacchi, collaborazione con le scuole per l’avvicinamento dei giovani alla montagna, sono alcuni fronti su cui il CAI FVG è impegnato e su cui continuerà a lavorare in sinergia con il CAI nazionale, con enti e istituzioni locali e delle regioni confinanti.

A sottolineare il rafforzamento delle collaborazioni transfrontaliere si è evidenziata la partecipazione del CAI FVG alla Fiera di Klagenfurt in programma fino al 9 aprile, con uno stand condiviso con i Club alpini di Carinzia e Slovenia al fine di promuovere insieme i territori montani e la loro fruizione sostenibile.

Anche il comitato direttivo, espressione di tutto il territorio regionale, è stato in parte rinnovato e risulta così composto: Silverio Giurgevich presidente (Trieste – XXX Ottobre), Pietro Boga (Cividale), Luigi Brusadin (Pordenone), Michele Cimenti (Moggio Udinese), Paolo Marini (Tolmezzo), Marco Pavan (Trieste – SAG), Sandro Plozner (Ravascletto), Aldo Scalettaris (Udine), Giampaolo Zernetti (Monfalcone). Collegio dei Revisori dei Conti: Carlo Martini (Claut), Aldo Modolo (Sacile), Giorgio Peratoner (Gorizia).

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!