Si premia l’olio migliore

27 Maggio 2012

MANZANO. Si conclude domenica 27 maggio l’ottava edizione di Olio e Dintorni, manifestazione nata dalla collaborazione tra la locale Associazione Arc Oleis & Dintorni e il Comune di Manzano, con il patrocinio della Regione con Ersa, Provincia di Udine e numerosi altri Enti – in programma come sempre a Villa Maseri (Oleis) e dell’Abbazia di Rosazzo. La giornata di domenica si aprirà con la 3a Marcia non competitiva “Atòr pai roncs di uelis e badie” con iscrizione tra le 8.30 e le 9.30 in Villa Maseri ad Oleis e partenza verso l’antica e suggestiva Abbazia di Rosazzo dell’XI° Sec. La marcia, aperta a tutti e che prevede un contributo di partecipazione di 2 euro e un riconoscimento ai primi cinque gruppi arrivati, farà scoprire le bellezze nascoste lungo un percorso che spazia fra le colline intorno ad Oleis toccando l’imponente bellezza dell’Abbazia di Rosazzo e della sua storia; previsti due punti ristoro lungo il percorso.

Dalle 10 alle 16 sarà aperta la mostra di Auto d’epoca a Villa Maseri, a cura del Club Friulano Veicoli d’epoca. E per chi ama la musica classica alle ore 11:30, nella Chiesa di San Giovanni Battista e San Nicolò di Oleis potrà anche assistere al concerto del Quartetto d’archi Vidolee. Ma le iniziative non finiscono qui. L’ARPO (Associazione Regionale tra produttori Olivicoli dell’Emilia-Romagna) e l’AIPO (Associazione Italiana Produttori Olio), saranno presenti con esperti tecnici assaggiatori e con gli oli del Friuli Venezia Giulia. Ci sarà inoltre la dimostrazione (per grandi e piccini) di come si può fare il sapone a base di olio di oliva e il gioco “scopri l’intruso”, un percorso didattico per bambini alla scoperta del mondo dell’olio attraverso i cinque sensi. Nello stand dell’AIPO si potrà acquistare l’olio del territorio e trovare il materiale informativo sull’olio extravergine di oliva.

Punto di riferimento importante di Olio e Dintorni restano i numerosi appuntamenti per agli addetti ai lavori, con convegni dedicati alla coltivazione e produzione dell’olio, degustazioni guidate e corsi di potatura. Attesi i dati che saranno presentati nel convegno (dalle 9.30 a Villa Maseri): il livello diviene internazionale e allarga l’attenzione su alcuni aspetti delle produzioni di Slovenia e Croazia. Alle 13.00 la consegna del premio “Olio dell’Abbate” all’azienda produttrice di olio selezionata con la collaborazione dell’Istituto Agrario P. D’Aquileia – Cividale del Friuli, che ha analizzato i campioni d’olio. Dalle 14 alle 16 in Abbazia di Rosazzo è in programma Pan facendo, l’arte di fare il pane, corso pratico per imparare a fare il pane. Alle 15 Oliolab, il minilaboratorio con percorso didattico alla scoperta delle caratteristiche sensoriali dell’olio extravergine di oliva realizzato dal Dipartimento di Scienze degli alimenti dell’Università degli Studi di Udine. E alle 17.30 Coltivolio e Degustolio, lezione di potatura e di coltivazione dell’olivo e corso di approccio alla degustazione dell’olio a cura dell’Ersa.

Si rinnova anche in questa edizione il concorso artistico – su invito – degli Olivarelli, libera espressione e realizzazione di opere d’arte in diretta nel parco di Villa Maseri che prevede l’utilizzo nella pittura anche dell’olio di territorio da parte di affermati artisti. Nella giornata di domenica 27 (dalle ore 10.00 alle 20.00), inoltre, si potrà, assistere alle dimostrazioni, curate dall’Associazione Culturalegno che proporrà Ator l’uliv – trottolando con il legno. Realizzazione di trottole in legno e giochi (per tutte le età).

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!