Scherma, ritmica e artistica: l’Asu continua a primeggiare

12 Novembre 2019

UDINE. Ottimi risultati per gli atleti della scherma, le ragazze della ritmica e le atlete della ginnastica artistica femminile: «La nuova stagione è partita più che bene sia da un punto di vista numerico che in termini di risultati – ha commentato il presidente di Asu, Alessandro Nutta -. Di questo dobbiamo certamente ringraziare i nostri tecnici che continuano a dimostrare il loro alto profilo e il costante impegno».

Da sinistra. Zannier, Bertossi, Polini e Bianchi

SCHERMA
Marco Bertossi (2009) sbaraglia la concorrenza e sale sul gradino più alto del podio nella gara interregionale (Friuli Venezia Giulia, Veneto, Trentino Alto Adige, Emilia Romagna), che si è disputata a Conegliano (Treviso). Il giovanissimo fiorettista dell’Associazione Sportiva Udinese è arrivato primo, nella categoria maschietti, superando anche i “temutissimi” veneti (solo terzi). Bene anche altri due schermidori bianconeri: Cristiano Polini, settimo, e Nicolò Bianchi, ottavo. Buon piazzamento anche per Tommaso Zanitti, sesto nella categoria giovanissimi. «Siamo molto contenti – ha spiegato il tecnico dell’Asu, Fabio Zannier – perché i nostri ragazzi stanno crescendo e questi risultati ne sono la prova». In quanto al primo posto di Bertossi ha precisato: «Marco, in particolare, ha tenuto bene in tutta la gara conquistando questo meritatissimo primo posto». Ora che i “motori sono caldi” gli under 14 dell’Asu saranno a La Spezia per la prima prova nazionale il 14 e 15 novembre. Poi parteciperanno a un Torneo Internazionale, a Brescia, organizzato dall’olimpico Andrea Cassarà (il 14 novembre).

Alice Del Frate

GINNASTICA RITMICA
Anche la ginnastica ritmica targata Asu ha fatto il pieno di medaglie. Nei giorni scorsi, infatti, si è tenuto il torneo internazionale challenge a Lubiana. Sul podio della categoria senior è salita Alice Del Frate (livello B), che una settimana prima ha vinto, con due attrezzi, il campionato interregionale, qualificandosi così alle prove nazionali in programma nelle prossime settimane. A Lubiana, inoltre, primo posto anche per la junior Marina Raisa. Grande successo per le farfalle bianconere anche a Milano. Nel capoluogo lombardo, per la prima volta, le atlete, al campionato interregionale per qualificazione ai nazionali, hanno conquistato l’intero podio (prima Tara Dragas, seconda Isabelle Tavano e terza Miriam Marina), in 4^ fascia, e il primo posto in terza fascia con Nicole Bianchi. Tutte e quattro saranno presenti alle prove nazionali che si terranno fine mese in Sicilia.

La squadra a Sacile

GINNASTICA ARTISTICA FEMMINILE
L’Associazione Sportiva Udinese ha ottenuto ottimi risultati anche nelle gare di ginnastica artistica femminile (Serie D). A Trieste, nella palestra dell’artistica 81, nella gara silver (livello LD), la compagine bianconera, accompagnata dalla tecnica Elena Zaldivar, ha conquistato il secondo posto, qualificando alla fase nazionale le atlete Giada Garbino, Aurora Zamolo, Giulia Graci, Annamaria Apetrei e Letizia Sabucco. Nella stessa giornata, ma a Sacile, nella gara silver (livello LB) la squadra accompagnata da Margherita Antonini si è piazzata al primo posto, garantendo la qualificazione alla fase nazionale a Emma Lentini, Talaynesh Surace, Caterina Barbetti, Alice Caporale, Ottavia Zannier e Anita Urso. Le fasi nazionali si terranno a Fermo dal 6 all’8 dicembre. «Siamo molto soddisfatte dei risultati ottenuti» hanno sottolineato le allenatrici.

RICEVUTI DAL SINDACO
Il 2019, anche se ancora non si è concluso, è stato ricco di soddisfazioni per l’Associazione sportiva udinese, tanto che il sindaco del Comune di Udine, Pietro Fontanini, ha invitato in Municipio, e premiato, una rappresentanza degli atleti Asu. Assieme al primo cittadino, ad accogliere i ginnasti, c’era anche l’assessore allo sport, Paolo Pizzocaro, che ha avuto parole d’orgoglio per i giovanissimi bianconeri.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!