Sarà Sappada a ospitare le Special Olympics Invernali

3 Dicembre 2019

Foto Oak Studio

Sappada e la regione Friuli Venezia Giulia ospiteranno, dal 3 al 7 febbraio un grande evento sportivo dal forte valore sociale ed inclusivo: i “XXXI Giochi Nazionali Invernali Special Olympics”. Sono attesi ben 600 atleti e 50 teams che affronteranno le 4 discipline sportive dello sci alpino, nordico, snowboard e corsa con le racchette da neve nelle quattro giornate di gare. Ad aggiungersi ai partecipanti, ci saranno 200 tecnici, centinaia di familiari provenienti da tutto il Paese e 500 volontari. L’evento, organizzato da Special Olympics Italia e Team Fvg in collaborazione con lo Sci Club Due di Monfalcone-Ronchi dei Legionari, aprirà ufficialmente il calendario annuale delle manifestazioni Special Olympics che è il programma internazionale più diffuso al mondo di allenamenti e competizioni atletiche per persone con disabilità intellettiva.

L’obiettivo dei Giochi é quello di utilizzare lo sport come mezzo che permette alle persone con disabilità intellettiva di dimostrare le proprie abilità e come strumento per una piena integrazione nella società, promuovendo il valore educativo e culturale dello sport stesso, coinvolgendo disabili e normodotati per un mondo pienamente inclusivo. Gli Special Olympics non vengono chiamati volutamente Campionati ma Giochi. L’intento é quello di rendere protagonisti tutti i partecipanti, senza alimentare rivalità, sconfitte, tensioni ed agonismo esasperato ma cercando di creare un’atmosfera e un ambiente in cui le competizioni conservano la gioia e la serenità del gioco e, allo stesso tempo, la serietà, l’ufficialità, i protocolli e le cerimonie delle Olimpiadi, che, guarda caso, si chiamano anche Giochi Olimpici. Stimolare gli atleti nel credere in loro stessi e favorire il loro percorso di autonomia personale, questo sarà l’obiettivo anche dei Giochi 2020.

Dopo Bardonecchia 2019, sarà quindi Sappada ad accogliere la grande famiglia degli Special Olympics Italia. A tal proposito, il presidente Fvg, Massimiliano Fedriga, ha espresso grande soddisfazione per l’assegnazione di questi Giochi, mentre il sindaco Manuel Piller Hofer si è detto onorato e felice di poter ospitare un evento così importante e dal grande valore sociale. “I nostri impianti sportivi sono perfettamente attrezzati e ci auguriamo che tutti i partecipanti vivranno una settimana indimenticabile, in un ambiente caloroso e festoso”. Il vicepresidente Special Olympics Italia Alessandro Palazzotti, dopo una serie di riunioni e sopralluoghi in regione, si è mostrato entusiasta della preparazione e della disponibilità del comitato organizzatore locale, ma anche degli impianti sportivi e delle strutture ricettive di Sappada e Forni Avoltri.

Il prologo sarà caratterizzato dalla “Torch Run” ovvero il viaggio della fiaccola, simbolo olimpico per eccellenza che partirà da piazza dell’Unità d’Italia a Trieste il 27 gennaio per poi toccare Monfalcone e Ronchi dei Legionari (il 28), Gradisca d’Isonzo e Gorizia/Nova Gorica (il 29), Udine e Cividale (il 30), Tolmezzo ed Ovaro (il 31) per arrivare infine a Sappada dove si svolgerà la cerimonia di apertura, martedì 4 febbraio, alle 15:30 alla Borgata Palù.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!