Rotaract da tutta Italia

29 Agosto 2014

Trieste ospiterà questo fine settimana le iniziative collegate all’apertura del nuovo anno sociale del Rotaract Club. L’iniziativa, alla quale parteciperanno oltre 200 giovani provenienti da tutta Italia, prenderà il via sabato 30 agosto alle 14.30 con i lavori congressuali del Rotaract Club, che si terranno nella Sala del Consiglio Comunale, messa a disposizione dal Comune di Trieste e si concluderà domenica 31 agosto. Nel corso del pomeriggio di sabato si susseguiranno quindi una serie di interventi incentrati sulle attività del Rotaract Club previste per il nuovo anno sociale e sui service nazionali che verranno condivisi e realizzati sull’intero territorio italiano, mentre nella giornata di domenica si terranno i seminari di formazione per i membri dei direttivi dell’associazione.

Un momento importante per il Rotaract Club Trieste, come sottolinea la Rappresentante Distrettuale del 2014-2015, Carlotta Roccatagliata. “L’apertura nazionale ‘Trieste 2014’ è il frutto di un anno di organizzazione dove il Distretto Rotaract 2060 (composto da Friuli Venezia Giulia, Veneto e Trentino Alto Adige) e in particolare il Rotaract Club Trieste, si sono impegnati per ospitare più di 200 ragazzi, provenienti da tutta Italia, con lo scopo di illustrare i progetti di Service che ci coinvolgono in prima linea – ha detto -. Tra questi è importante ricordare il service “Casa Maria”, che riguarda la costruzione di un dormitorio per un orfanotrofio in Kenya, il service “Uniti nelle Eccellenze” che si prepone di riscoprire la leadership internazionale del made in Italy, sia dal punto di vista imprenditoriale, che enogastronomico, e, da ultimo, il service “io ho quel che ho donato – blood is life” che porta avanti campagne di donazione del sangue e le attività e gli incontri ad essi collegate, alla presenza di tutti i rappresentanti distrettuali d’Italia. Siamo molto felici del risultato ottenuto e le presenze confermano la validità dei progetti portati avanti dall’associazione”.

Molto soddisfatta la Presidente del Rotaract Club Trieste Marianna Vitale Kraus, che ha curato in prima persona l’organizzazione dell’evento. “Siamo onorati di ospitare nella nostra città la Cerimonia d’apertura dell’anno sociale rotaractiano – ha spiegato -. Si tratta di un evento di portata nazionale che permette di far conoscere ai Rotaract Club di tutta la Penisola la nostra realtà multiculturale. Ringraziamo i nostri Rotary Padrini per averci supportato nell’organizzazione e il Distretto 2060 per la fiducia dimostrata nell’affidarci questo importante incarico. Siamo molto riconoscenti al Sindaco per averci dato l’opportunità di svolgere i lavori assembleari presso la Sala Comunale, una cornice storica e prestigiosa, affacciata all’elegante piazza Unità d’Italia. Speriamo che l’impegno profuso renda giusto merito alla nostra città”.

All’evento parteciperanno, oltre ai soci del Rotaract Club, anche la dirigenza del Distretto Rotary 2060 e numerosi soci dei tre Rotary Club della provincia di Trieste (Rotary Club Trieste, Rotary Club Trieste Nord e Rotary Club Muggia) club “padrini” del Rotaract ospitante.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!