Ricordato l’eccidio di Porzus Shaurli: futuro Italia in unità

14 Febbraio 2021

La malga di Porzus

ATTIMIS. “Un luogo di strazio e divisione oggi più che mai deve spingerci alla necessità di essere uniti per il bene del Paese. Anche al netto di diversità politiche che giustamente ci contraddistinguono e continueranno a farlo. L’insegnamento della storia è che nei momenti drammatici si fa di tutto per tenersi per mano, non per alzarla armata l’un contro l’altro. Ci sono nuove battaglie da combattere, più civili e pacifiche ma altrettanto urgenti e forse non meno difficili. Il futuro dell’Italia, ancora una volta, è la posta per cui spendersi fino all’ultimo respiro”. Lo ha detto il segretario regionale Pd Fvg Cristiano Shaurli a margine della commemorazione del 76° anniversario dell’eccidio delle malghe di Porzûs, celebrata prima in piazza a Faedis e poi nella chiesa parrocchiale di Canebola.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!