Ragogna ricorda Nassiriya

4 Novembre 2014

RAGOGNA. Sono due le celebrazioni che si terranno a Ragogna in memoria dei caduti. Nel primo caso, sabato 8 novembre alle 9.45 nella sala consiliare del Comune, sarà ricordato l’attentato di Nassiriya. Nell’occasione la famiglia Ficuciello-Crainz donerà al Comune la Medaglia della Riconoscenza, concessa alla Memoria del Capitano Massimo Ficuciello, caduto nell’attentato (12/11/2003). Alle 10:30 nella Chiesa di Pignano, Messa in ricordo dei Caduti e quindi, alle 11:45, nel cimitero onoranze alla lapide in ricordo del Capitano Ficuciello. La manifestazione è organizzata dal Comune e dall’Associazione Nazionale Truppe Anfibie.

Domenica 9 novembre è prevista un’escursione storica alla riscoperta dei luoghi di “fondazione” del corpo degli Arditi. In particolare, si visiteranno le vestigia della Caserma e del Campo Istruzione dei Reparti d’Assalto della 2^ Armata presso Sdricca di Manzano, compiendo una bella passeggiata sulle colline tra Buttrio a Sdricca, ricostruendo i combattimenti di Buttrio-Pradamano (29 ottobre 1917) e soffermandosi presso diverse targhe segnaletiche risalenti al periodo del conflitto. Ci si recherà anche all’Ara degli Arditi d’Italia situata a Capriva.

Si segnala la possibilità di fermarsi per un pranzo tipico con degustazione vini alla Vineria Tami, seguito da conferenza con proiezione immagini storiche sugli Arditi. Per chi partecipa anche al pranzo, si richiede conferma entro sabato a info@grandeguerra-ragogna.it. Punto di partenza: Buttrio, via Roma n.50 presso la Vineria Tami, ore 8:45/9:00. Organizzazione: Museo della Grande Guerra di Ragogna e Vineria Tami.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!