Raccolta di firme al mercato di Campagna Amica

23 Febbraio 2018

PORDENONE. Dal mercato coperto di Campagna Amica di Borgo Sant’Antonio a Pordenone, sabato 24 febbraio per l’intera mattinata, parte la raccolta di firme rivolta ai consumatori sulla petizione #stopcibofalso contro gli inganni del falso Made in Italy, una mobilitazione popolare nei confronti dell’Unione Europea per fermare il cibo falso e difendere l’agricoltura italiana, bloccando le speculazioni e proteggendo salute ed economia.

L’iniziativa, viene avviata da Coldiretti e Fondazione Campagna Amica in ogni farmers’ market d’Italia con l’obiettivo di dare la possibilità a livello europeo di estendere l’obbligo di indicare l’origine in etichetta a tutti gli alimenti dopo che l’Italia, affiancata anche da Francia, Portogallo, Grecia, Finlandia, Lituania e Romania, ha già adottato decreti nazionali per disciplinarlo in alcuni prodotti come latte e derivati, grano, pasta e riso.

La raccolta firme perseguirà in via eccezionale anche in occasione di Ortogiardino dal 3 all’11 marzo dove Coldiretti al padiglione tre (stand 19) con l’associazione Campagna Amica allestirà un mercato dei produttori agricoli in vendita diretta.

Condividi questo articolo!